Didiario – Suggeritori di libri: gli eventi di aprile

Didiario – Suggeritori di libri: gli eventi di aprile

Un mese denso di eventi per “Didiario – Suggeritori di libri”, l’a.p.s. presieduta da Alina Laruccia.

Presso la Casa delle idee di piazza Gonnelli a Turi, infatti, ben tre appuntamenti di rilievo.

Si inizierà venerdì 5 aprile, alle ore 18:30, con Fabrizio Silei, autore de “Trappola per volpi”, Giunti editore. A latere dell’autore, sociologo, ricercatore, scrittore e illustratore per bambini, Alina Laruccia. Premio Andersen nel 2012 con “Il bambino di vetro” e nel 2014 come miglior scrittore, con la vicenda fiorentina di “Trappola per volpi” Silei tratteggia affascinanti personaggi d’antan, il gerarca, il vice-commissario Draghi, il tranviere, il senator Bistacchi, il contadino “scarpe grosse e cervello fino” Pietro Bensi.

Lunedì 8 aprile, alle ore 18:30, poi, alle ore sarà la volta di “Chioccia tigre elicottero spazzaneve. Quale genitore per i nostri figli?”, edizioni San Paolo. Una presentazione che vedrà il ritorno a Turi dello scrittore e psicoterapeuta Luigi Ballerini. Con Rosy Paparella, esperta di tematiche legate all’adolescenza e Alina Laruccia, l’autore affronterà il delicato argomento dei modelli genitoriali e del loro riflesso sull’educazione dei figli.

“Si dice che non si è mai pronti a essere genitori, non esiste scuola, corso o università cui ci si possa iscrivere, che si possa preventivamente frequentare per prepararci almeno un po’ a questo compito. Proprio per questa incertezza, ma anche per reali difficoltà personali o talora solo cattivi consigli, si inizia a seguire modelli inadeguati, che complicano le cose, le ingarbugliano, e rendono tutto più difficile, anche ciò che altrimenti potrebbe venire facile perché facile è”.

Mercoledì 10 aprile, invece, sempre alle ore 18:30, Laura Bonalumi presenterà “Ogni stella lo stesso desiderio”, edito da Piemme. Milanese, dopo una lunga esperienza nel settore pubblicitario, la Bonalumi ha scoperto la passione per la scrittura divenendo autrice per ragazzi. Con “Ogni stella lo stesso desiderio”, le vicende di Guido, timido e impacciato, il nuovo compagno di classe di Amelia, divengono veicolo per temi quali la malattia, l’amicizia e l’amore. Con l’autrice,

Ida Milella, coordinatrice del Centro Fibrosi Cistica di Bari e Alina Laruccia.

Dopo quelli turesi, una data di assoluto interesse nella vicina Putignano.

Venerdì 12 aprile, alle ore 18:30, presso l’Auditorium della Scuola primaria “Pasquale Di Mizio”, infatti, la psicopedagogista, psicoterapeuta, docente, saggista, scrittrice ed editorialista Maria Rita Parsi, autrice con Mario Campanella de “Generazione H”, edito da Piemme, con la dirigente scolastica Mariana Buttiglione tratterà dell’attualissimo tema dell’hikikomori, la reclusione volontaria nell’utero tecnologico, la fuga dalla scuola, dagli amici, dalla famiglia, per una sorta di eremitaggio digitale senza scopo e senza ragione.