ACCORDO QUADRO TRA UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI BARI E FONDAZIONE TATARELLA”

E’ stato rinnovato questa mattina l’Accordo Quadro tra l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro e la Fondazione Giuseppe e Salvatore Tatarella Onlus.

L’Accordo Quadro, firmato dal Pro Rettore Prof. Giuseppe Pirlo e dal Vice Presidente della Fondazione Avv. Fabrizio Tatarella, ha durata quinquennale e potrà essere rinnovato su richiesta di una delle due parti ed accettazione dell’altra.

L’Università degli Studi di Bari e la Fondazione Tatarella, nel rispetto dei propri fini istituzionali, si impegnano a collaborare nella programmazione e realizzazione di attività di formazione, studio, ricerca e diffusione di informazioni di comune interesse.

In particolare la collaborazione tra l’Università degli Studi di Bari e la Fondazione Tatarella si realizzerà nei seguenti ambiti: organizzazione di convegni, seminari, lectio magistralis in materia di etica, legalità, prevenzione della corruzione, riforme istituzionali, costituzionalizzazione e riconoscimento giuridico dei partiti, riordino dello Stato e delle autonomie, forme di governo e presidenzialismo, globalizzazione e mercato del lavoro.

Per la gestione e l’attuazione del predetto Accordo verrà istituito un Comitato paritetico di Gestione composto da due rappresentanti per ciascuna parte.

L’ Università degli Studi di Bari si impegna a fornire il supporto scientifico per lo svolgimento dei seminari e convegni e quello tecnico logistico per lo svolgimento delle attività dell’Accordo.

La Fondazione Tatarella si impegna a rendere fruibile al pubblico il patrimonio bibliografico ed archivistico mediante l’accesso degli studenti alla Biblioteca e all’Archivio della Fondazione, riconosciuti dal Mibac rispettivamente di “eccezionale interesse culturale” e di “interesse storico rilevante”, per consultare testi ed effettuare studi e ricerche.

In particolare, la Fondazione Tatarella si impegna ad erogare borse di studio e di ricerca a studenti meritevoli e a realizzare stage formativi rivolti a studenti e laureati dell’Università degli Studi di Bari per l’archiviazione e digitalizzazione di documenti e per la catalogazione dei materiali da Biblioteca