AGRICOLTURA: IN ARRIVO IL DECRETO ATTUATIVO PER L’AGRICOLTURA SOCIALE
Home / Agricoltura / AGRICOLTURA: IN ARRIVO IL DECRETO ATTUATIVO PER L’AGRICOLTURA SOCIALE

AGRICOLTURA: IN ARRIVO IL DECRETO ATTUATIVO PER L’AGRICOLTURA SOCIALE

Approvata nell’agosto 2015 con un ritardo di ben 7 anni in confronto la regolamento europeo datato 2008 ed una lunga gestazione parlamentare, durata due legislatura, la legge sull’Agricoltura Sociale è tuttora una scatola vuota nell’attesa dei decreti attuativi. A sbloccare la situazione, lasciata in sospeso dai Governi precedenti, è la sottosegretaria alle Politiche Agricole Alessandra Pesce. Rispondendo al question time del Movimento 5 Stelle, l’esponente del Governo Conte ha confermato che il decreto attuativo è finalmente in dirittura d’arrivo. “Nelle prossime settimane avremo modo di esaminarlo in Commissione Agricoltura per dare un parere sulla definizione dei requisiti minimi richiesti agli imprenditori agricoli e sulle modalità di svolgimento relative alle attività dell’agricoltura sociale – dichiara il deputato pugliese Giuseppe L’Abbate (M5S) – L’agricoltura multifunzionale (e dunque quella sociale) è un’importante leva per lo sviluppo sia economico che sociale del Paese. Oltre alla produzione di beni alimentari, l’agricoltura sociale rappresenta una risposta ai fabbisogni di welfare nelle aree rurali e di integrazione delle categorie fragili della popolazione – prosegue il parlamentare 5 Stelle – La sottosegretaria Pesce ha voluto evidenziare che il ministero ha già invitato i componenti dell’Osservatorio sull’agricoltura sociale a predisporre specifici gruppi di lavoro al fine di procedere alla stesura di Linee guida per rafforzare il sistema dell’agricoltura sociale in chiave partecipativa e condivisa come previsto dalla legge n. 141 del 2015”.

L’agricoltura sociale è un fenomeno emergente in tutta Europa che vede operare nel nostro Paese già più di mille aziende, in un sottobosco di norme regionali ora dissipato da una disciplina organica in materia. L’importanza dell’Agricoltura Sociale, peraltro, la si riscontra anche nella programmazione europea 2014-2020, dove è una delle priorità dell’Accordo di Partenariato, con l’intento di sfruttare le multifunzionalità delle aziende agricole per sperimentare modelli di welfare in grado di valorizzare il capitale sociale dei territori sociali.

Check Also

ELETTI OGGI I RAPPRESENTANTI PUGLIESI NEL MONDO DELLE ASSOCIAZIONI CON SEDE IN PUGLIA

Si è tenuta oggi la terza Assemblea per il rinnovo del Consiglio Generale dei Pugliesi …

Domani, Domenica 16 settembre, Palermo – Anniversario martirio padre Pino Puglisi

Unika con le coreografie di Sabrina Speranza partecipa al Concerto Meditazione “Perché Forte come la …

XIII TORNEO CITTÀ DI BISCEGLIE, CORATO SFIDA I PADRONI DI CASA

Dopo l’amichevole disputata contro la SSD Angel Manfredonia, i neroverdi tornano in campo. Oggi alle …

Primo Memorial Totò Negro – Albano Testimonial d’eccezione

DURANTE IL GIRO IN FIERA, IL CANTANTE INTONA ALCUNE STROFE DI FELICITÀ Il primo Memorial …

Asd Conversano, c’è un nuovo capitano: Isabella Sportelli cede i gradi e la fascia a Tonia Di Turi

Bel gesto della numero 6. Domenica, intanto, prima amichevole precampionato con il Sammichele Conversano (Ba) …