Altri Comuni si avviano a costituire i Distretti Urbani del Commercio. Ieri la firma dei sindaci di Casamassima, Sammichele di Bari, Villa Castelli.

Altri Comuni si avviano a costituire i Distretti Urbani del Commercio. Ieri la firma dei sindaci di Casamassima, Sammichele di Bari, Villa Castelli.Si conferma il valore della legislazione regionale in materia

Nota dell’assessore allo Sviluppo Economico, Mino Borraccino:

“Come è noto, nel 2008 la Regione ha introdotto i Distretti Urbani del Commercio (DUC) con la finalità di promuovere una politica organica di sviluppo e supporto al settore. Sono poi seguiti altri provvedimenti legislativi, allo scopo di migliorare gli interventi. Fra questi è da citare la L.R. 16 aprile 2015 n. 24, che definisce gli strumenti di promozione del commercio.

“L’idea è che attraverso processi di aggregazione fra i commercianti e di riqualificazione degli spazi pubblici si produca una rigenerazione che riscatti dal degrado e dalla desertificazione taluni luoghi ed aree urbane e ne rilanci la vitalità, allo scopo di attrarre nuova domanda di consumi e servizi.

“In buona sostanza la scommessa dei DUC è la riappropriazione in termini culturali e di identità dei centri urbani, come luogo riconosciuto e riconoscibile della propria storia, offrendoli anche come stimolo alla fruizione turistica.

“Per questo la Regione Puglia cofinanzia – attraverso le risorse versate alla Regione dalle grandi catene distributive per i loro piani di ampliamento e di ristrutturazione – sia la redazione dei piani operativi dei Comuni, cioè i progetti per la realizzazione dei Distretti, sia le opere e le iniziative previste dagli stessi piani. L’altra parte dell’investimento è a carico degli stessi Comuni, dei commercianti che vorranno aderire e delle associazioni che potranno partecipare anche mettendo a disposizione le proprie risorse umane e strumentali.

“Con questo spirito ho firmato il protocollo d’intesa con il Comune di Villa Castelli, rappresentato dal Sindaco, Giovanni Barletta, con il Presidente di Confcommercio Puglia, Giuseppe Chiarelli, e con il Presidente di Confesercenti Puglia, Salvatore Sanghez per l’attuazione di un progetto di valorizzazione commerciale attraverso la creazione del DUC.

“Stesso spirito ha caratterizzato la firma del protocollo d’intesa con i Sindaci dei Comuni di Casamassima e Sammichele di Bari, rappresentati rispettivamente dall’Assessore alle Attività Produttive, Luigi Petroni, e dal sindaco, Lorenzo Netti, nonché con il Presidente di Confcommercio Puglia, Giuseppe Chiarelli, e con il Presidente di Confesercenti Puglia, Salvatore Sanghez.

“In questo secondo caso ho colto con soddisfazione che c’è stato un lavoro di squadra fra due Comuni, cosa non frequente nel nostro territorio, e che gli obiettivi dell’iniziativa sono perfettamente in linea con le finalità che hanno portato il legislatore regionale alla costituzione dei DUC.

“Una volta completati gli iter a livello comunale, i protocolli d’intesa costituiranno la base di partecipazione al prossimo bando DUC, e i Comuni citati vi potranno partecipare.”