Anche la Pizzica al Columbus Day – La Puglia Protagonista negli Stati Uniti d’America.

views
6

REGIONE D’ONORE ALLA National Italian American Foundation (NIAF) E PER LA PRIMA VOLTA AL COLUMBUS DAY, con LA NOTTE DELLA TARANTA

DELEGAZIONE ISTITUZIONALE A NEW YORK E WASHINGTON

Per la Regione Puglia si apre una settimana davvero importante negli Stati Uniti d’America: la Puglia è la Regione d’Onore per il 2018 alla NIAF, la National Italian American Foundation, la fondazione che rappresenta oltre 20 milioni di cittadini italo-americani residenti negli USA e che ogni anno ad ottobre riunisce a Washington i più importanti esponenti del mondo politico, della cultura e della finanza alla presenza del Presidente degli Stati Uniti. E ancora, per la prima volta la Puglia sfilerà a New York alla Columbus Day Parade, per la festa nazionale che celebra Cristoforo Colombo, evento che coinvolge oltre un milione di visitatori. La delegazione pugliese è guidata dal presidente della Regione Michele Emiliano ed è composta dagli assessori Leonardo Di Gioia e Raffaele Piemontese, Luca Scandale coordinatore del Piano strategico del Turismo Puglia365, Bernardo Notarangelo responsabile delle Politiche internazionali della Regione, Massimo Manera presidente della Fondazione La Notte della Taranta. Lunedi 8 ottobre è il giorno della Columbus Day Parade, la più grande manifestazione dell’orgoglio italo-americano al mondo: la Fifth Avenue, dalla 44th alla 72nd Street, sarà costellata di bande in festa, carri e figuranti suddivisi in circa 100 gruppi per un totale di 35mila partecipanti. Ogni anno la parata riesce a richiamare oltre 1 milione di persone, alle quali si aggiungono i milioni di spettatori che seguono l’evento in diretta televisiva. La delegazione istituzionale della Regione Puglia sfilerà accompagnata da una rappresentanza dei Pugliesi nel Mondo di New York e di America. L’invito a partecipare a questo grande evento è arrivato al Governatore Emiliano lo scorso 24 settembre dalla Columbus Citiziens Foundation. Ambasciatrice della cultura di Puglia è La Notte della Taranta: il ritmo del tamburello scandirà la partecipazione alla Columbus Parade sulla 5th Avenue. I musicisti e i ballerini dell’Orchestra Popolare, dopo il successo alle Olimpiadi invernali di Seoul e alla festa dei cittadini del presidente della Repubblica federale tedesca, sbarcano per la prima volta al Columbus Day. Icona culturale perfetta per celebrare la rinascita della Puglia, dell’autenticità dei luoghi, della natura incontaminata, dei paesaggi mozzafiato, dell’arte e dell’innovazione, La Notte della Taranta, per festeggiare il compleanno dell’America proporrà uno spettacolo ricco di emozioni con le potenti ed esplosive pizziche della tradizione salentina che hanno ormai varcato i confini nazionali conquistando il pubblico e i turisti. Diretti dal maestro Daniele Durante voleranno a New York il trombettista Frank Nemola, Roberto Chiga (tamburello) Antonio Amato (voce e tamburello) e Nico Berardi (fiati). Una marching band accompagnata dai danzatori Laura Boccadamo, Lavinia Ottolini, Cristina Frassanito, Andrea Caracuta, Marco Martano e Fabrizio Nigro. I tamburelli colorati con le “zagareddrhe” tricolore e la t-shirt con scritto I Love Puglia e #WeAreInPuglia lanceranno un messaggio di condivisione della bellezza di una regione pronta ad accogliere i turisti americani. L’hashtag ufficiale #WeAreInPuglia comparirà anche su uno striscione che sfilerà con la delegazione pugliese per indirizzare in maniera efficace e mirata il grande pubblico sui canali social di promozione della Puglia. La giornata termina con una celebrazione del Columbus Day al Consolato Generale d’Italia a New York. Martedì 9 e mercoledì 10 ottobre sono due giornate dedicate ad incontri istituzionali, dalla mattina alla sera, con imprenditori italo-americani e operatori dei settori agroalimentare, turismo e investimenti, e con la grande comunità newyorkese dei Pugliesi nel Mondo. L’11 ottobre la delegazione si trasferisce a Washington per iniziare gli incontri istituzionali collegati alla grande cerimonia per il 43esimo Anniversario del Gala NIAF, il 12 e il 13 ottobre. Venerdì 12 è in programma anche un evento presso l’Ambasciata d’Italia a Washington. Il 13 ottobre la giornata più importante della missione istituzionale: quest’anno è la Puglia la Regione d’Onore della National Italian American Foundation. Le finalità che la NIAF si propone sono quelle di far sì che gli italo-americani continuino a mantenere vivo il ricchissimo patrimonio delle proprie tradizioni culturali, e quella di assicurarsi che l’intera comunità non dimentichi mai il contributo che gli italiani hanno apportato alla storia ed al progresso degli Stati Uniti. A tal fine, la Fondazione collabora attivamente con il Congresso degli Stati Uniti e con la Casa Bianca su tutte le maggiori questioni che riguardano gli italo-americani. Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano interverrà nel corso di questa importante serata di gala che ogni anno la NIAF organizza, alla quale sono invitati il Presidente degli Stati Uniti d’America, i più importanti esponenti del mondo politico, della cultura e della finanza, illustri italo-americani, e circa 3mila persone provenienti dagli Stati Uniti e dall’Italia. In questa occasione, la Fondazione conferisce onorificenze ad eminenti personalità. L’ambito riconoscimento di Regione d’Onore comporta un focus estremamente rilevante per la Puglia e un’attenzione particolare da parte di tutta la comunità italo-americana e dei suoi massimi vertici. Tutte le iniziative NIAF e le attività sono infatti volte al supporto della Regione d’Onore per valorizzarne e divulgarne eccellenze e tradizioni. Un’opportunità unica per stringere relazioni istituzionali al più alto livello, rafforzare i rapporti e gli scambi con la grande comunità degli italiani in America ed in particolare per promuovere l’economia pugliese internazionalizzando le risorse del territorio: artigianato, industria, enogastronomia, cultura, turismo, ricerca. Domenica 14 ottobre, la missione istituzionale si conclude con la visita a Clifton e l’incontro con la grande comunità dei Pugliesi del New Jersey. “Partiamo pieni di speranze e con il desiderio di portare in America tutto il calore della Puglia – dichiara il presidente Emiliano alla vigilia della missione – l’esperienza insegna che quando si costruiscono legami autentici, assieme alle relazioni umane viaggiano anche i progetti, le idee, le occasioni di crescita. Ci accingiamo a fare un viaggio che rappresenta una opportunità unica per la Puglia dal punto di vista del ritorno di immagine e siamo certi che il lavoro di questa settimana darà ulteriori riscontri in favore del nostro territorio. Portiamo con noi elementi identitari molto forti, della nostra cultura, della nostra enogastronomia, della bellezza della nostra terra. Sono numerosissimi gli appuntamenti ai quali parteciperemo per favorire i rapporti con il mondo imprenditoriale italo-americano e aprire nuove strade di crescita per la nostra regione”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.