Banca Popolare di Bari. Venerdì 17 gennaio incontro con le famiglie e il Governo. Laricchia: “Accogliamo le richieste dei risparmiatori”

Sarà venerdì 17 gennaio alle ore 16 nell’Hotel Palace di Bari, sala Abbrescia, l’incontro organizzato dalla consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Antonella Laricchia, tra le famiglie dei risparmiatori danneggiati dal fallimento della Banca Popolare di Bari e alcuni esponenti del Governo.

All’appuntamento parteciperanno Alessio Villarosa, sottosegretario di Stato per l’Economia e le Finanze e i parlamentari del Movimento 5 Stelle Gianmauro dell’Olio e Francesca Anna Ruggiero, rispettivamente componenti della commissione Bilancio del Senato e della commissione Finanze della Camera.

“Abbiamo accolto le istanze delle famiglie di risparmiatori danneggiate dal fallimento della Banca Popolare di Bari – spiega Laricchia – che chiedevano di interloquire con il Governo ed essere ascoltate. Per questo, il prossimo 17 gennaio questi risparmiatori potranno incontrare alcuni esponenti del Governo e dialogare con la politica in questo momento per loro così complicato. Ascoltare tutti e accogliere i suggerimenti può essere importante ora che il decreto è in fase di conversione. Ma è anche l’occasione per far sentire loro la nostra vicinanza, un modo per dire chiaramente da che parte vogliamo stare. Vogliamo tutelare le famiglie che oggi vivono il dramma di aver perso i risparmi di una vita e si sono sentite ingannate anche da una politica che, non solo non ha vigilato, ma ha anche rassicurato azionisti e risparmiatori. Quando l’assemblea dei soci della Banca Popolare di Bari ha approvato il bilancio del 2015 – incalza la pentastellata – e dato l’ok alla nuova fase per portare l’istituto guidato da Marco Jacobini a trasformarsi in una società per azioni, il presidente Emiliano, il sindaco di Bari Antonio Decaro e l’allora presidente della commissione Bilancio della Camera, Francesco Boccia, espressero unanime apprezzamento, giudicando la Banca Popolare un orgoglio per tutta la Puglia. Purtroppo abbiamo visto come è andata a finire e oggi vogliamo agire perché questo non accada mai più. Un primo passo è stato l’approvazione questa mattina in Consiglio Regionale della mozione che, insieme agli azionisti e risparmiatori, abbiamo fortemente voluto per chiedere iniziative e interventi concreti come la costituzione di una Commissione Tecnica sulla Tutela del Risparmio in Puglia. L’incontro di venerdì  – conclude la consigliera – sarà l’occasione per discutere le richieste delle famiglie a cominciare dalla proposta, partita proprio dagli azionisti, di ridiscutere l’onorificenza di Cavaliere del Lavoro concessa nel 2014 all’ex presidente del cda Marco Jacobini”.

Comunicazione M5S Puglia