Calici di stelle 2019 tre serate con i migliori vini della Regione. 

Tutte le date e le location del tour tra vino e stelle 

“Benvenuti nei territori dei vini e degli oli di Puglia”: è questa la scritta che accoglierà i partecipanti a Calici di Stelle, il galà dei vini del Movimento Turismo del Vino che in Puglia giunge alla sua ventunesima edizione.
Grandi vini, extravergine di qualità, preparazioni d’eccellenza, tra musica e location da sogno, per tre serate indimenticabili nella settimana di San Lorenzo, in tre fra le più belle masserie della regione: si inizia il 2 agosto sul Gargano, da Masseria Giorgio a Mattinata (Fg), per approdare il 7 agosto sulla Costa dei Trulli da Il Melograno a Monopoli (Ba). Gran finale in Salento il 10 agosto, da Masseria Le Stanzie a Supersano (Le).

Quello tra vino e territorio è un binomio vincente, lo sosteniamo da sempre – dichiara la presidente del Movimento Turismo del Vino Puglia Maria Teresa Basile Varvaglione – con la magia di San Lorenzo anche di più. Siamo stati i primi a proporre Calici di Stelle, ventuno anni fa, quando il turismo legato al vino era un campo quasi inesplorato in Puglia. Oggi in questo binomio credono in tanti, e il format di Calici di Stelle viene riproposto e copiato un po’ dovunque. Per questo l’abbiamo rilanciato con una formula nuova, già sperimentata lo scorso anno: più di un semplice evento, una vera e propria esperienza, per gustare la Puglia in tutte le sue sfumature. Puntiamo a un risultato preciso: meno quantità, più qualità, come è da sempre nella filosofia di tutti i nostri produttori. Solo così la Puglia enoturistica può crescere davvero.”

Un vero e proprio scrigno di tesori da scoprire, con un programma ricco e articolato, che vede anche quest’anno la collaborazione con l’Assessorato all’Industria turistica e culturale della Regione Puglia.

Calici di Stelle è uno degli appuntamenti imperdibili per gli enoappassionati di tutta Italia, e in Puglia ha sempre un tocco in più – commenta l’Assessore all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia, Loredana Capone – La Puglia del vino è cresciuta nel tempo ed è ormai riconosciuta nel mondo per i suoi vini di altissimo livello, prodotti da vitigni, vigneti e territori unici nel panorama vitivinicolo italiano e internazionale. Calici di Stelle valorizza tutto questo, sottolineando quel legame speciale che il vino e la gastronomia hanno con il paesaggio e la cultura della nostra terra. La nostra regione è la prima meta per i turisti italiani, e secondo gli ultimi dati di Assoturismo-Confesercenti ad agosto ci prepariamo ad accogliere in Puglia oltre 3,5 milioni di turisti. Sicuramente un risultato importante, ma non è tutto. Ci piacciono i record, ma ci interessano le performance sulla lunga durata, e se vogliamo che i turisti continuino a tornare da noi, dobbiamo rendere il loro viaggio un’esperienza unica. Per questo abbiamo contribuito a costruire una ricca programmazione di eventi, per una Puglia experience completa e che dura tutto l’anno.”

Protagonisti incontrastati delle notti di stelle i vini di 60 produttori soci del Movimento Turismo del Vino Puglia, in un viaggio attraverso i principali territori vitivinicoli di Puglia. In ogni tappa il pubblico troverà in degustazione tutti i Top Wines del Consorzio, dalla Daunia al Salento: etichette di altissimo livello, pluripremiate e rinomate in Italia e all’estero, raccontate dai sommelier della Fondazione Italiana Sommelier Puglia.

Per chi desidera approfondire le eccellenze vitivinicole pugliesi, la degustazione continua nelle Degustazioni guidate di Calici di Stelle: tre momenti in cui mettere a confronto diverse interpretazioni dei grandi autoctoni di Puglia, con degustazioni di rossi e rosati da Nero di Troia, Negroamaro e Primitivo, sempre con la preziosa guida dei relatori sommelier della Fondazione Italiana Sommelier Puglia.
Novità di questa edizione sono le degustazioni guidate degli extravergine di Buonaterra – Movimento Turismo dell’Olio Puglia: due appuntamenti nel corso di ogni serata per conoscere le principali cultivar e le caratteristiche organolettiche degli Extra Top dei consorziati.

Torna “A prova di naso”, il gioco sensoriale che mette alla prova l’olfatto di tutti i partecipanti a caccia del sentore che più si avvicina a quelli dei vitigni autoctoni pugliesi. Si gioca a individuare nel calice i profumi caratteristici di Nero di Troia, Primitivo e Negroamaro, e i nasi più bravi si aggiudicheranno una selezione di vini pugliesi di qualità.

Non mancherà lo spazio dedicato al meglio della gastronomia di Puglia, con il ritorno dell’Area Evo & Food, dove i cuochi e gli artigiani del gusto de La Puglia è Servita proporranno in degustazione alcune delle migliori preparazioni del territorio, in abbinamento agli Evo dei produttori di Buonaterra – Movimento Turismo dell’Olio Puglia.

Completano il programma i focus sulla cucina della tradizione, le farine e i grani antichi, con due attività speciali: il 7 agosto, a Masseria Il Melograno, una lezione di cucina pugliese , mentre il 10 agosto da Masseria Le Stanzie ci sarà “Vino al vino, pane al pane”, la degustazione di pane preparato con i grani antichi Casillo e cotto al momento nello storico forno a legna della masseria.

A Calici di Stelle 2019 anche l’acqua sarà un’eccellenza made in Puglia: partecipa a tutte e tre le tappe Acqua Orsini, offrendo i suoi prodotti con la presentazione dei sommelier dell’acqua FIS.

Esaltare i migliori vini di Puglia attraverso la creatività e l’innovazione gastronomica ai massimi livelli è l’obiettivo al centro delle Cene di Calici di Stelle, pensate per i palati più raffinati. Tavolate conviviali per condividere la magia di una serata in cui vino, musica, arte culinaria e l’atmosfera di una location speciale si sposano in un’esperienza unica. In ogni tappa, menù esclusivi frutto della creatività dei cuochi de “La Puglia è Servita

E siccome dove c’è il vino c’è sempre festa, ad ogni tappa si balla con il gruppo di musica folkoristica “U’ munacidde”. Il repertorio pesca nella tradizione popolare per rievocare l’allegra atmosfera delle vecchie osterie, tra canti di vino e di vendemmia, feste contadine e i brindisi che abitualmente si improvvisavano durante le cerimonie nuziali.

Calici di Stelle dura tutto il giorno, con le proposte culturali a cura di Eventi d’Autore, che per ogni tappa invitano i partecipanti a vivere luoghi ed esperienze a stretto contatto con il territorio. Tre le proposte: la visita dell’Agri Museo dell’Olio Extravergine d’Oliva di Masseria Giorgio, le Lezioni di cucina pugliese da Masseria Il Melograno, per finire con la visita al sito archeologico de Le Stanzie, per un vero e proprio tour attraverso il vasto patrimonio enogastronomico, paesaggistico e culturale di questa regione.

Ciliegina sulla torta di questa già ricchissima manifestazione è Calici di Stelle in Cantina, con l’apertura speciale, il 10 agosto, di alcune delle aziende socie, per accogliere visitatori ed enoappassionati con un programma di attività collaterali.

Il programma completo tappa per tappa è disponibile sul sito mtvpuglia.it, via Facebook e Instagram, dove seguire tutti gli eventi minuto per minuto tramite l’hashtag ufficiale #CalicidiStelle19.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Calici di Stelle è inserita nella programmazione progettuale triennale del Consorzio Movimento Turismo del Vino Puglia dal titolo “Puglia: cultura del vino scoperta di un territorio”, a valere sul Fondo di Sviluppo e Coesione – FSC 2014-2020 “Patto per la Puglia”, Avviso pubblico per iniziative progettuali riguardanti le attività culturali, promosso dall’Assessorato all’Industria turistica e culturale.

 

LE CANTINE IN DEGUSTAZIONE

DAUNIA E MURGE:
CANTINE LE GROTTE – Apricena (Fg) | D`ALFONSO DEL SORDO – San Severo (Fg) | L’ANTICA CANTINA – San Severo (Fg) | TENUTA COPPADORO – San Severo (Fg) | ALBERTO LONGO – Lucera (Fg) |  OGNISSOLE – Canosa di Puglia (Bt) | MIRVITA OPIFICIUM ARTE VINO – Minervino Murge (Bt) | CONTE SPAGNOLETTI ZEULI – Andria | LA CANTINA DI ANDRIA – Andria | RIVERA – Andria | MASSERIA FARAONA – Corato (Ba) | TORREVENTO – Corato (Ba) | MAZZONE – Ruvo di Puglia (Ba) | LA CANTINA DI RUVO DI PUGLIA – Ruvo di Puglia (Ba) | BOTROMAGNO – Gravina in Puglia (Ba) |

VALLE D’ITRIA E MAGNA GRECIA:
PIETRAVENTOSA – Gioia del Colle (Ba) | CANTINA DEI FRAGNI – Sammichele di Bari (Ba) | COPPI – Turi (Ba) | LOSACCO ANGELA / TAGARO – Locorotondo (Ba) | AMASTUOLA – Massafra (Ta) | VARVAGLIONE – Leporano (Ta) | CANTINE DI LIZZANO – Lizzano (Ta) | | CLAUDIO QUARTA / TENUTE EMERA – Lizzano (Ta) | CANTORE DI CASTELFORTE – Manduria (Ta) | FELLINE – Manduria (Ta) | MASSERIA SURANI TOMMASI WINE – Manduria (Ta) | PRODUTTORI DI MANDURIA – Manduria (Ta) | PLINIANA – Manduria (Ta) | CANTINE SAN GIORGIO – San Giorgio Ionico (Ta) | VETRERE – Taranto | ANTICA MASSERIA JORCHE – Torricella (Ta) | TRULLO DI PEZZA – Torricella (Ta)

SALENTO:
CARVINEA – Carovigno (Br) | CANTINA DI SAN DONACI – San Donaci (Br) | PAOLO LEO – San Donaci (Br)| DUE PALME – Cellino San Marco (Br) | LE VIGNE DI SAMMARCO – Cellino San Marco (Br) | MASSERIA LI VELI – Cellino San Marco (Br) | MASSERIA ALTEMURA – Torre Santa Susanna (Br)| MOCAVERO – Arnesano (Le) | PETRELLI – Carmiano (Le) | CUPERTINUM – Copertino (Le) | MARULLI – Copertino (Le) | PALAMÀ – Cutrofiano (Le) | CASTEL DI SALVE – Depressa di Tricase (Le) | CANTELE – Guagnano (Le) | COSIMO TAURINO – Guagnano (Le) | FEUDI DI GUAGNANO – Guagnano (Le) | AGRICOLE VALLONE – Lecce | APOLLONIO – Monteroni di Lecce (Le) | BONSEGNA – Nardò (Le) | SCHOLA SARMENTI – Nardò (Le) | DE FALCO – Novoli (Le) | CASTELLO MONACI – Salice Salentino (Le) | LEONE DE CASTRIS – Salice Salentino (Le) | TORMARESCA – San Pietro Vernotico (Br) | DUCA CARLO GUARINI – Scorrano (Le) | FIORENTINO – Galantina (Le) | MENHIR – Minervino di Lecce (Le) | MOTTURA – Tuglie (Le)   ( COMUNICATO)