Casa Smart, convegno su Ecobonus e Piano Casa

Si terrà venerdì prossimo 14 dicembre a Bari, presso l’Impact Hub della Fiera del Levante a partire dalle ore 15.30, il convegno dal titolo “Ecobonus e Piano Casa, norme e applicazioni pratiche” organizzato dai blogger di Casa Smart. L’iniziativa intende approfondire gli strumenti normativi che ricoprono un ruolo chiave nella riqualificazione delle abitazioni e degli edifici attraverso l’intervento dei protagonisti della filiera edile.

Al convegno organizzato da Gennaro Del Core e Rossana Saponaro, blogger di Casa Smart, relazioneranno infatti i Presidenti degli ordini professionali quali Angelo Addante del Collegio dei Geometri, Roberto Masciopinto dell’Ordine degli Ingegneri e Giovanni Stefanì dell’Ordine degli Avvocati insieme a quelli delle associazioni di categoria come Sario Masi di Confcooperative Habitat, Beppe Fragasso dell’Ance e Vito Lucente di AMi. Interverranno anche altri esperti ed addetti ai lavori mentre le conclusioni dell’incontro saranno affidate all’Assessore alle Politiche Abitative ed Urbanistica della Regione Puglia, Alfonso Pisicchio.

Spiega Gennaro Del Core: “Un’iniziativa che si è resa necessaria alla luce delle proroghe per entrambe le norme, a livello nazionale e regionale, che hanno contribuito in questi anni non solo alla ripresa di un settore, quello edile, che usciva da una crisi profonda durata un decennio, ma anche all’accrescimento di una consapevolezza generale sui temi ambientali”.

Due strumenti – prosegue Del Core – che permettono alle persone di avere un’abitazione ed un condominio più efficienti ed efficaci, anche sotto il profilo dei consumi energetici, con la finalità sostanziale del miglioramento della qualità della vita“.

“Con il nostro consueto appuntamento di fine anno – ha concluso il fondatore di Casa Smart – abbiamo tenuto fede allo spirito con il quale abbiamo fondato il blog e, pertanto, abbiamo voluto mettere allo stesso tavolo tutti gli attori della filiera edile per favorirne l’interlocuzione fra loro e quella con i tecnici del settore e con i cittadini in genere. Infine, abbiamo affidato all’assessore, in qualità di rappresentante delle istituzioni regionali, le conclusioni dei lavori affinché possa fare tesoro dei suggerimenti che riceverà e, al contempo, sintesi delle istanze che giungeranno dalle diverse parti”.