Cellamare (Ba). Domenica festa di carnevale ecologica. Raccolta differenziata e laboratorio del riciclo “in maschera”

Una festa dedicata al carnevale, ma anche un momento di riflessione e sensibilizzazione verso la raccolta differenziata ed il riciclo di materiale ed oggetti usati. E’ in programma domenica prossima, 9 febbraio, nel Castello di Cellamare, “Eco Carnival”, l’evento dedicato alle famiglie, dove ad accogliere i bimbi saranno proprio i padroni di casa: un principe ed una principessa. A loro sarà affidato il truccabimbi a tema carnevalesco ed una serie di giochi: dal laboratorio “Colorami” al memory con i contenitori di cartone delle pizze personalizzati con le maschere.

Ospite d’onore, il designer pugliese Pino Incredix che insegnerà ai bambini a realizzare maschere con la carta di giornali e riviste. Un evento eco a 360°, arredi inclusi, a cominciare dai grandi tavoli del laboratorio in cartone alveolare.

Un evento che lascerà il segno in paese per tutta la durata del Carnevale: con i tappi di bottiglia raccolti dai bambini, sarà realizzata una grande maschera del riciclo che verrà esposta nelle vicinanze di scuola e municipio, insieme a quelle di cartone realizzate dai bimbi in classe con l’aiuto dei docenti.

Un evento finalizzato alla sensibilizzazione alla raccolta differenziata ed al riciclo dei materiali e degli oggetti di tutti i giorni, organizzato dal Comune di Cellamare con ERCAV, che si occupa del servizio di igiene urbana in paese, in collaborazione con l’associazione cittadina Laboratorio delle idee,

Continuiamo con l’educazione al rispetto dell’ambiente, a cominciare dai più piccini. La prima iniziativa di questo 2020, è proprio un laboratorio di riciclo creativo con la partecipazione dell’artista Pino Incredix, grazie ad Ercav e Spazio Eventi. I nostri ragazzi potranno così realizzare maschere carnevalesche con materiale riciclato, che verranno utilizzate nella sfilata delle prossime settimane a cura di Amministrazione Comunale ed associazioni locali. Un carnevale più ecologico, dove i protagonisti saranno i nostri ragazzi, sulla cui formazione stiamo puntando tanto, perché il futuro passa da loro” ha detto il sindaco, Gianluca Vurchio.

Maristella Mantuano