Concorso olio di Famiglia, la premiazione dei vincitori

views
0


Valorizzare l’olio extravergine d’oliva prodotto da agricoltori dilettanti a finalità prevalentemente o esclusivamente di autoconsumo. Fornire, con il contributo di esperti, informazioni tecniche necessarie a migliorare il lavoro. Diffondere, con iniziative per i consumatori, le conoscenze sulla qualità e la sicurezza alimentare. Sono questi gli scopi del concorso “Olio di Famiglia”, giunto alla settima edizione e rivolto alle famiglie dei paesi del bacino del mediterraneo. La manifestazione, organizzata dall’Associazione “Terrasud di Monopoli con il sostegno della Copagri Puglia e il patrocinio del ministero delle politiche agricole, ha visto la partecipazione di una novantina di olii provenienti da tutte le regioni italiane. Sono stati analizzati in laboratorio e valutati da una commissione di esperti. La premiazione nella serata conclusiva svoltasi a Monopoli presso  la Country House Masseria Lama dei Taveri in contrada Stomazzelli. Sul podio la Puglia a conferma dell’ottima qualità dell’olio extravergine d’oliva pugliese, nonostante il dramma della xylella. Vincitore Solimando Costantino di Monopoli; al secondo posto Luigi Dragone di Putignano e piazza d’onore per Carmela Turnuti di Castelevetrano, nel trapanese. Soddisfazione per la riuscita della manifestazione è stata espressa dal Presidente della Copagri Puglia Tommaso Battista che nel suo intervento ha evidenziato la necessità di “puntare sempre più sulla qualità dei nostri prodotti per poter aumentare la redditività degli agricoltori”. L’organizzatore del concorso, Mimmo Lavacca, presidente dell’Associazione “Terrasud”, ha ricostruito le varie tappe dell’iniziativa, cominciata a dicembre scorso, e caratterizzata da nove incontri con i consumatori, tre dei quali in agriturismo dal Gargano al Salento.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.