Contributi regionali alle associazioni. M5S presenta proposta di legge per introdurre nuove norme (rendicontazione trasparente)
Home / associazioni / Contributi regionali alle associazioni. M5S presenta proposta di legge per introdurre nuove norme (rendicontazione trasparente)

Contributi regionali alle associazioni. M5S presenta proposta di legge per introdurre nuove norme (rendicontazione trasparente)

“L’erogazione di contributi per le iniziative pubbliche e la partecipazione della Regione Puglia alle iniziative assunte da associazioni, enti e altre organizzazioni devono essere regolamentate”. Così la consigliera Antonella Laricchia, prima firmataria della proposta di legge presentata dal M5S: “Nuove norme per i contributi regionali alle associazioni e altre organizzazioni”. “L’anno scorso avevamo riscontrato alcune anomalie sull’erogazione dei contributi alle associazioni – spiega Antonella Laricchia (M5S) – da inizio legislatura a metà 2017 i contributi erogati dal Consiglio Regionale avevano superato i 300mila euro, a fronte di circa 2000 richieste la cui accettazione sembra essere a totale discrezione dei cinque membri dell’Ufficio di Presidenza. Con questa proposta, finalmente nella procedura di selezione delle iniziative a cui assegnare un contributo, s’introducono i principi di programmazione annuale, confrontabilità e valutazione trasparente e il criterio cronologico”. La proposta prevede che la liquidazione dell’importo da erogare alle associazioni sia subordinata alla presentazione di una relazione illustrativa dell’iniziativa che, a differenza  deve essere corredata da una analitica rendicontazione di tutte le spese ed entrate e dalla relativa documentazione, pena la revoca o sospensione del contributo regionale. Inoltre, la liquidazione potrà essere disposta solo a mezzo bonifico bancario, entro il limite massimo del contributo concesso.  “La proposta – conclude Antonella Laricchia – è stata scritta dopo aver raccolto anche diverse istanze sulla nostra piattaforma Rousseau. I cittadini chiedono trasparenza quando si parla di soldi pubblici ed è nostro preciso dovere garantire criteri chiari in base ai quali poter accogliere o rifiutare le richieste di contributi da parte delle associazioni”.

 

Check Also

La Puglia protagonista in Italia nella valorizzazione dei beni ecclesiastici: più della metà dei fondi stanziati sono pugliesi

“15 milioni di euro per il bando per i beni culturali ecclesiastici” “Su 12 regioni …

Foodexp, si parte: Emergenti in gara e Big Chef sul palco, Lecce, Torre del Parco 18-19-20 giugno 2018

Seconda giornata di FoodExp domani, martedì 19 giugno, a Torre del Parco (Lecce), e si …

Al via la Festa della Musica a Castellana tra grotte, strade, piazze, archi e Chiese

LA MELODIA CHE ARRIVA DIRETTAMENTE AL CUORE – Giovedì 21 concerto di campane  dai campanili della …

Concorso olio di Famiglia, la premiazione dei vincitori

Valorizzare l’olio extravergine d’oliva prodotto da agricoltori dilettanti a finalità prevalentemente o esclusivamente di autoconsumo. …

Piano rifiuti, gestione pubblica una piccola rivoluzione. Ora trasformare l’Agenzia regionale in Azienda speciale per l’affidamento di impianti e servizi  

Sergio Blasi Consigliere regionale Pd in Puglia Il nuovo Piano di gestione dei rifiuti presentato …