Conversano. Primo consiglio Comunale per l'amministrazione Loiacono
Home / comunicazione istituzionale / Conversano. Primo consiglio Comunale per l’amministrazione Loiacono

Conversano. Primo consiglio Comunale per l’amministrazione Loiacono

Giovedì 2 Agosto 2018, sala Consiliare del Comune di conversano, al via il primo consiglio comunale dell’era Loiacono. Sala gremita e caldo insopportabile, nonostante i condizionatori fatti istallare per l’occasione. La seduta, tutto sommato si è tenuta all’insegna del Fair play tranne qualche momento di nervosismo e sfogo, comprensibile, di esponenti dell’opposizione in particolare dei Consiglieri Cerri e Gentile che, nel loro intervento d’esordio per questa consiliatura, hanno ricordato quanto accaduto in campagna elettorale e, …hanno affermato gli stessi consiglieri, le scorrettezze e i modi violenti messi in campo durante il periodo in questione. Si è passati poi ai punti all’ordine del giorno, tra questi, la verifica delle incompatibilità di sindaco e consiglieri, la surrogazione dei consiglieri dimessi Magistà e Fanigliuolo, (per loro c’è stata l’automatica assunzione dei ruoli di Assessore e vice Sindaco), la nomina dei consiglieri subentranti Tiziana Boccuzzi e Isabella Amatulli, il giuramento del sindaco, l’elezione del presidente e vicepresidente dell’assise comunale, la formazione delle commissioni consiliari, la nomina della commissione elettorale, tutti adempimenti questi, necessari e obbligatori che vanno espletati nella prima seduta del Consiglio. A presiedere l’assise fino all’elezione del presidente, il consigliere Bartolomeo Lofano che ha ottenuto più voti sommando le proprie preferenze e quelle della propria lista.


L’argomento che h a tenuto banco e che ha movimentata l’assemblea è stata l’elezione de l Presidente del Consiglio Comunale, la discussione infatti è stata abbastanza animata e si è colta l’occasione anche per pizzicarsi a vicenda, questa volta, sulle rispettive posizioni politiche e scambi di casacca, la tensione si è alzata in particolar modo dopo la decisione da parte della maggioranza di offrire alla minoranza la vice presidenza del Consiglio e non la Presidenza come richiesto dalla minoranza stessa, a quel punto infatti c’è stato uno scambio di “opinioni un tantino pepate”, ha iniziato Cerri che ha ricordato all’opposizione che, il presidente del Consiglio Giuseppe D’Ambruoso in realtà, proviene da Forza Italia e che i consiglieri di maggioranza che vanno a formare il governo Loiacono sono di fatto un miscuglio trasversale che va da destra a sinistra, la neo consigliera Chiara Candela di contro, ha risposto per le rime ricordando le gravi condizioni finanziarie in cui (la maggioranza che ha composto la precedente amministrazione, di cui Cerri ne era componente) ..ha lasciato il paese, insomma piccole scaramucce, significative però, di un consiglio comunale che vive e si confronta democraticamente e di una opposizione che, non starà a guardare. Dopo una pausa di 20 min si è passati alla nomina del vice presidente del Consiglio. si tratta di Tiziana Boccuzzi eletta nelle fila del Partito Socialista Italiano. Il Sindaco Pasquale Loiacono,..smorzando i toni delle polemiche sorte in particolare, sulla nomina del Presidente del Consiglio, bene ha fatto a ricordare all’assemblea tutta e ai cittadini convenuti, che la città vive un momento difficile e di forte disagio sociale, senza precedenti, e quindi urge dare risposta in primis ai bisogni primari della gente e delle famiglie molte delle quali non riescono a “sbarcare il lunario”. Uno spaccato allucinante, prospettato dal primo cittadino (senz’altro da condividere) sfuggito un po’ a tutti, ….persino ai “Guru dei Social”. Abbiamo realizzato, come nostra prassi, un giro di interviste, chiedendo impressioni sul primo giorno in consiglio alle “new entry” A partire dal Sindaco Pasquale Loiacono, per passare poi alla Vice presidente del Consiglio, Graziana Boccuzzi a Chiara Candela e Pamela Fanelli, e ancora, a Michele Lovascio, al vice sindaco Tania Fanigliuolo e all’assessora alle Finanze Ketty Lepore mentre ai consiglieri, Carlo Gungolo, Pasquale Gentile ,Vincenzo D’Alessandro, Maurizio Galiano abbiamo chiesto, tra l’altro, anche un parere sulla polemica ultima, posta in essere attraverso i social, da componenti dell’associazionismo locale a seguito della diffusione di un comunicato del sindaco in merito alle manifestazioni d’estate.

 

 

Check Also

Speciale “Giubileo Oronziano” venerdì 17 agosto insieme ai malati dei gruppi Unitalsi della Diocesi.

La solenne concelebrazione Eucaristica Giubilare dedicata, dedicata ai malatii è stata ossequiata da S.E. Mons …

LA MISURA DEL TEMPO di Elisabetta Stragapede a Libri nel Borgo Antico Chiacchierata e reading intorno alla poesia con Giorgia Antonelli

Domenica 26 agosto – ore 19.30 Pendio San Matteo – Bisceglie Nel bellissimo centro storico …

PUGLIA/L’ENOTURISMO IN VIGNA TRA RITO ANTICO E SMART-PHONE: QUINTA EDIZIONE DE “LU CAPUCANALI”, L’AUTENTICA FESTA DELLA VENDEMMIA

Domenica 19 agosto a partire dalle 7.30 nei vigneti di Tenute Emèra a Lizzano (TA) Vignaioli …

“VOCE AGLI DEI: TRA MITO E POESIA”, VIAGGIO TRA LE STELLE “SULLE TRACCE DI ERCOLE”

Secondo appuntamento di Mitika in collaborazione con il Centro Cultura Sociale e di Ricerche Archeologiche …

“Music on the road”: lo spettacolo dei musicisti di strada a Mesagne

  Il centro storico di Mesagne torna protagonista con un evento emozionante ed unico nel …