COPAGRI PUGLIA PRESENTA NUOVO BANDO PSR XYLELLA
Home / ultime notizie / COPAGRI PUGLIA PRESENTA NUOVO BANDO PSR XYLELLA

COPAGRI PUGLIA PRESENTA NUOVO BANDO PSR XYLELLA

MERCOLEDI INCONTRO A CAVALLINO CON NARDONE, DI GIOIA E VERRASCINA

Un’utile occasione di confronto con le imprese agricole del territorio salentino così gravemente danneggiate dalla Xylella e ancora da troppo tempo in attesa di risposte. Questo il senso dell’incontro promosso dalla Copagri Puglia sui nuovi bandi del Piano di Sviluppo Rurale dedicati agli aiuti per il mondo olivicolo che si terrà   mercoledì 11 aprile alle ore 18 a Cavallino (Lecce) presso il centro congressi “Leone di Messapia”. Le proposte della Confederazione dei Produttori Agricoli pugliesi, particolarmente attiva nella segnalazione delle criticità che di fatto hanno messo in stallo l’attuazione del Psr con grave ritardo nella spesa dei fondi previsti, saranno illustrate dal  presidente regionale dell’organizzazione Tommaso Battista che sottoporrà alcune richieste di correzione dei bandi per evitare speculazioni e distorsioni a danno degli stessi agricoltori più danneggiati. A testimonianza della necessità di una adeguata e maggiore attenzione al dramma degli ulivi, che non può essere considerato solo pugliese né esaurirsi negli scarsi fondi statali finora stanziati, l’intervento del presidente nazionale della Copagri Franco Verrascina.
La relazione tecnica sulle misure previste e le modalità di funzionamento sarà tenuta dal direttore del dipartimento regionale dell’agricoltura Gianluca Nardone. Previsto anche un momento di confronto con tecnici e imprenditori agricoli che sarà concluso dall’assessore regionale all’agricoltura Leonardo Di Gioia.
Nello specifico si tratta di due misure del Psr: la 4.1.C. con dotazione di 32 milioni di euro per gli investimenti strutturali degli olivicoltori danneggiati situati nella zona infetta e la misura 5.2 con una dotazione di 10 milioni di euro per il ripristino del potenziale produttivo attraverso la sostituzione degli olivi danneggiati o distrutti con varietà di olivo riconosciute resistenti al batterio. Un terzo bando, invece, riguarda il fondo dei mutui per consentire l’allungamento del piano di ammortamento per tutto il periodo della durata residua, fino a un massimo di otto anni.

Check Also

Alla Scoperta di Ripagnola con “I Pastori della Costa” domenica 22 Luglio ore 09.00 a cozze nei pressi di Coco village

Ritornano “ i Pastori della Costa” il comitato impegnato nel promuovere l’istituzione di una Riserva …

Prima edizione de “La Birra nel Pineto” a Grumo Appula Quattro giorni di musica, gastronomia e divertimento con il patrocinio della Città metropolitana di Bari

  Domani, giovedì 19 luglio, alle ore 20.00, presso la Pineta Comunale “Giovanni Paolo II” …

Comunicato stampa Asd Conversano, l’avvocato Guglielmo Boccia entra in società: “Connubio che ci porterà lontano”

Asd Conversano, l’avvocato Guglielmo Boccia entra in società: “Connubio che ci porterà lontano” Dopo aver …

Comune di Conversano, incontro presso L’ANCI Puglia tra I sindaci, Loiacono, Colonna e Vitto su discarica

Ieri mattina il sindaco Pasquale Loiacono, insieme al sindaco di Mola di Bari Giuseppe Colonna …

Azzurri Conversano, Antonio Cannone prima conferma per mister Giliberti: “Ho grande voglia di riscatto”

  Il numero 11 conversanese, classe 1995, ha firmato il rinnovo dopo aver anche pensato …