COPAGRI PUGLIA PRESENTA NUOVO BANDO PSR XYLELLA
Home / ultime notizie / COPAGRI PUGLIA PRESENTA NUOVO BANDO PSR XYLELLA

COPAGRI PUGLIA PRESENTA NUOVO BANDO PSR XYLELLA

MERCOLEDI INCONTRO A CAVALLINO CON NARDONE, DI GIOIA E VERRASCINA

Un’utile occasione di confronto con le imprese agricole del territorio salentino così gravemente danneggiate dalla Xylella e ancora da troppo tempo in attesa di risposte. Questo il senso dell’incontro promosso dalla Copagri Puglia sui nuovi bandi del Piano di Sviluppo Rurale dedicati agli aiuti per il mondo olivicolo che si terrà   mercoledì 11 aprile alle ore 18 a Cavallino (Lecce) presso il centro congressi “Leone di Messapia”. Le proposte della Confederazione dei Produttori Agricoli pugliesi, particolarmente attiva nella segnalazione delle criticità che di fatto hanno messo in stallo l’attuazione del Psr con grave ritardo nella spesa dei fondi previsti, saranno illustrate dal  presidente regionale dell’organizzazione Tommaso Battista che sottoporrà alcune richieste di correzione dei bandi per evitare speculazioni e distorsioni a danno degli stessi agricoltori più danneggiati. A testimonianza della necessità di una adeguata e maggiore attenzione al dramma degli ulivi, che non può essere considerato solo pugliese né esaurirsi negli scarsi fondi statali finora stanziati, l’intervento del presidente nazionale della Copagri Franco Verrascina.
La relazione tecnica sulle misure previste e le modalità di funzionamento sarà tenuta dal direttore del dipartimento regionale dell’agricoltura Gianluca Nardone. Previsto anche un momento di confronto con tecnici e imprenditori agricoli che sarà concluso dall’assessore regionale all’agricoltura Leonardo Di Gioia.
Nello specifico si tratta di due misure del Psr: la 4.1.C. con dotazione di 32 milioni di euro per gli investimenti strutturali degli olivicoltori danneggiati situati nella zona infetta e la misura 5.2 con una dotazione di 10 milioni di euro per il ripristino del potenziale produttivo attraverso la sostituzione degli olivi danneggiati o distrutti con varietà di olivo riconosciute resistenti al batterio. Un terzo bando, invece, riguarda il fondo dei mutui per consentire l’allungamento del piano di ammortamento per tutto il periodo della durata residua, fino a un massimo di otto anni.

Check Also

Conversano, Elezioni Amm.ve 2018 altre due coalizioni con Pasquale Loiacono Sindaco

La coalizione di movimenti civici e politici che sostiene la candidatura a sindaco di  Conversano …

Legge Regionale sulle RSA. Conca (M5S): “Aumentare i posti letto per risparmiare  400 milioni di euro l’anno”

“In Puglia ci sono circa 7000 posti letto per lungodegenze e post-acuzie nelle Residenze Sanitarie Assistite, un numero …

Vinitaly 2018, Unioncamere e Assessorato tutto ok se non fosse per la comunicazione, di fatto assente

Se n’è accorto anche L’assessore Leonardo Di Gioa, oltre alle tante aziende espositrici che hanno visto …

Collezione di opere di Giangirolamo II detto il Guercio delle Puglie

Entra nel vivo la mostra organizzata nella Città di Conversano dalla Cooperativa, Armida. luoghi dell’esposizione, …

Città Metropolitana di Bari. Convocazione Consiglio Metropolitano

Il Consiglio Metropolitano di Bari è convocato nell’aula consiliare del Palazzo della Città Metropolitana (Via Spalato 19), domani, mercoledì 18 …