Corato. Serie B Femminile Basket. La NMC lotta per 3 quarti, poi si arrende Taranto s’impone 60-42

Tre quarti praticamente alla pari con le più quotate avversarie, prima che un parziale monstre non desse di fatto la vittoria a Taranto. Questa è l’estrema sintesi del match che ha visto sabato la Matteotti Corato giocare al PalaMazzola di Taranto e cedere 60-42 alle tarantine. Match che lascia del rammarico in casa coratina per alcune occasioni sprecate nei primi 3 quarti, quando la NMC avrebbe potuto capitalizzare meglio alcune situazioni e magari la gara avrebbe potuto prendere una piega diversa.

Avvio di match equilibrato e con pochi canestri segnati da ambo le parti. Sono rispettivamente Caccavo per Corato e la nuova arrivata in casa tarantina Armenti a muovere lo score per i loro team. La gara però è molto equilibrata e nessuna delle due formazioni riesce a scappar via. Si arriva così a pochi minuti dalla fine del primo quarto con la NMC avanti 6-8 prima che Mangione e Ferraretti spingano avanti Corato 8-12 a fine primo quarto.

Secondo periodo che fila via sui binari dell’equilibrio con la Matteotti sempre in vantaggio e le tarantine a rincorrere. Il punteggio continua a rimanere basso ma la NMC tiene in mano il pallino del gioco e scappa fino al +5 (13-18 con Gatta e Rinaldi), prima di essere raggiunta e superata dalle joniche con un 6-0 firmato Ciminelli – Lacitignola. Il quarto però si chiude con ancora Corato che rimane in vantaggio 21-22 all’intervallo lungo.

Terzo quarto che ricomincia come si era chiuso il precedente all’insegna dei sorpassi e controsorpassi. È qui che la Matteotti ha alcune chances per dare una svolta alla gara ma non riesce a sfruttarle. La tripla di capitan Palmisano infatti riporta avanti Taranto e dà il “la” al primo parziale decisivo della gara. Le ragazze di Palagiano piazzano un 8-0, interrotto dalla tripla di Mangione che però porta avanti le joniche a fine terzo quarto 38-30.

Quarto periodo in cui ci si aspetta la reazione della NMC ma, dopo il canestro della Amorese, è ancora Taranto che mette il sigillo sul risultato finale della partita. Ulteriore 12-0 della Maiora e punteggio che schizza sul 50-32. Gli ultimi minuti vedono le baresi provare a ricucire il gap ma Il Taranto controlla bene e chiude 60-42.

 AD MAIORA TARANTO – NUOVA MATTEOTTI CORATO     60 – 42

MAIORA TARANTO: Armenti 13, Lacitignola 19, Palmisano 8, Ciminelli 5, Tolardo 2, De Mitri 6, Fonte, Caminiti, Cimmino, Capriulo 3, Milicevic 4. All. Palagiano.

NUOVA MATTEOTTI CORATO: Mangione 13, Rinaldi 2, Mastrototaro, Pisicchio, De Nicolo 2, Ferraretti 11, Caccavo 8, De Gennaro 2, Gatta 2, Amorese 2, El Friyekh ne. All. De Nicolo.

 ARBITRI: Stanzione di Molfetta (BA) e Laveneziana di Monopoli (BA)

 

PARZIALI:    8-12,     21-22,     36-30,     60-42

 

USCITI PER 5 FALLI: Amorese