Costa Ripagnola: una bellezza senza tempo in Terra di Bari.

Questo il titolo dell’evento tenutosi il 25 Gennaio 2019 nell’Aula Magna della Facoltà di Biologia dell’Università di Bari presso il campus di via Orabona.
Argomento del dibattito: la tutela complessiva e definitiva di uno dei tratti di costa più belli al mondo che, privato di uno strumento di garanzia, rischia di scomparire. Il convegno è stato organizzato dal comitato “I Pastori della Costa” in collaborazione con il Dipartimento di Biologia dell’Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari.

Il comitato, …è ormai noto,  ha prodotto un approfondito studio di fattibilità per la istituzione di una riserva marina nella zona di costa compresa tra località Ripagnola e cala fetente di Polignano a mare in continuità con la riserva dei laghi di Conversano e la gravina di monsignore attigui al comune di Mola di Bari.
Il progetto, attualmente al vaglio della Regione Puglia, coinvolge l’intero territorio del Sud-Est barese e determinerebbe la nascita della prima riserva sul litorale marrino in terra di Bari a pochi chilometri dalla città capoluogo ed in prossimità di una vasta area di interessi.

L’incontro, che pone al centro dell’attenzione   un tema di così delicato interesse pubblico, è stato seguito da un elevato numero di sostenitori, esperti e amministratori della “cosa pubblica” che, nonostante le proibitive,  condizioni meteo ha affollato l’Aula Magna della Facoltà di Biologia dell’Università di Bari.

Redazione webtvpuglia