“Dieta Mediterranea e Turismo Sostenibile in Puglia”.

Il 18 settembre alle ore 15.30 presso il Cineporto di Bari in Fiera del Levante presentato il workshop “Dieta Mediterranea e Turismo Sostenibile in Puglia”.

L’incontro si è svolto nell’ambito del progetto “SPARC,Creativity Hubs for Sustainable Development through the Valorization of Cultural Heritage Assets”, finanziato dal Programma Interreg V-A Grecia Italia 2014 – 2020 con l’obiettivo di valorizzare il patrimonio culturale e naturale della Puglia e della Grecia e di rafforzare l’economia del turismo sostenibile in Puglia, mediante il supporto alle Imprese Creative e Culturali (ICC) regionali. L’incontro è sostenuto dal GAL in qualità di sostenitore di un dialogo istituzionale finalizzato alla nascita di un CENTRO DI COMPETENZE AGRO-ALIMENTARI sul territorio del sud est barese.

Il focus del workshop, coordinato dal Professor Alessio Cavicchi (Università di Macerata), ospite dell’incontro, è stato incentrato sulla importanza della definizione di un modello di turismo sostenibile basato sulla qualità della vita e sulla qualità dei prodotti tipici enogastronomici. L’incontro è stata anche una importante occasione per un confronto ed uno scambio di buone pratiche tra il modello marchigiano e quello pugliese.

Le attività di SPARC si pongono, infatti, come primo obiettivo concreto quello della creazione del CENTRO PROMOZIONE DELLA NARRAZIONE TURISTICA DEI PRODOTTI TIPICI AGRO-ALIMENTARI PUGLIESI e si pone l’obiettivo di valorizzare la narrazione dei prodotti tipici agro-alimentari pugliesi. Ruolo fondamentale sarà svolto dagli operatori culturali ed in particolare da quelli teatrali che, grazie al tema trasversale tra Grecia ed Italia del Carnevale, vero e proprio “terreno fertile” su cui coniugare turismo, cultura e cibo.