Garante regionale chiede urgentemente attivazione di Unità speciali per persone con disabilità

Con la sospensione dei servizi regionali semiresidenziali e diurni sanitari, sociosanitari e socio-assistenziali, in seguito all’emergenza ‘Covid 19’, è necessario – afferma il Garante regionale per le persone con disabilità, Giuseppe Tulipani – rispondere con efficacia allo stato di necessità di quei cittadini con disabilità fisica e psichica, che, per la condizione di generale emergenzialità, sono costrette nel proprio domicilio con il naturale conseguente acuirsi delle condizioni di sofferenza”.
Per questo il Garante chiede l’immediata applicazione del Decreto Legge n. 14 del 9 marzo 2020, (comma 2), e, quindi di istituire, entro dieci giorni dall’entrata in vigore, Unità speciali atte a garantire l’erogazione di prestazioni sanitarie e socio-sanitarie a domicilio in favore di persone con disabilità che presentino condizione di fragilità o di sofferenza tali da renderle soggette a rischio nella frequentazione dei centri diurni per persone con disabilità.Link comunicato https://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/73147/Garante-regionale-chiede-urgentemente-attivazione-di-Unita-speciali-per-persone-con-disabilita