Gioco d’azzardo patologico“In Puglia ancora fermi agli annunci. Emiliano se ne deve occupare.” 11r5lh5z22q4p37f6c0kbt37zbyjnt
Home / sanità e welfare / Gioco d’azzardo patologico“In Puglia ancora fermi agli annunci. Emiliano se ne deve occupare.”

Gioco d’azzardo patologico“In Puglia ancora fermi agli annunci. Emiliano se ne deve occupare.”

“Per quello che riguarda il contrasto al gioco d’azzardo in Puglia siamo ancora fermi agli annunci. L’Osservatorio per il contrasto al GAP, che avrebbe dovuto essere istituito dalla giunta regionale non è stato ancora attivato, mentre per quello che riguarda le campagne di sensibilizzazione e prevenzione che avrebbero dovuto essere attuate dalle ASL è ancora tutto fermo per questioni burocratiche. Dopo lo sblocco dei fondi si spera qualcosa si muova dopo l’estate”. Lo dichiara il consigliere del M5S Marco Galante a margine dell’audizione in III Commissione da lui richiesta per ottenere chiarimenti sull’uso dei fondi stanziati in Bilancio per le campagne di prevenzione ed informazione sui rischi legati all’azzardopatia e per sapere a che punti fosse l’istituzione dell’Osservatorio. Fondi stanziati grazie ad emendamenti dei cinquestelle approvati in Bilancio sia nel 2016 che nel 2017, che si sono aggiunti agli oltre 3,2 milioni arrivati dal Ministero. “Non possiamo credere come – dichiara Galante – nonostante vi siano dati ufficiali che certificano come in Puglia i cittadini gettino oltre 6 miliardi di euro ogni anno nel gioco d’azzardo, sia ancora tutto fermo per quanto riguarda il contrasto GAP e addirittura leggiamo di richieste per rendere la proposta di legge regionale meno restrittiva per salvaguardare migliaia di posti di lavoro. Richieste che non possiamo in alcun modo accettare se pensiamo che già nel 2013 l’azzardo aveva fatto perdere 115 mila posti di lavoro, mandando in fumo 70 milioni di ore lavorative e dirottando dall’economia reale ben 20 miliardi di Euro. Dati che diventano ancora più preoccupanti col passare degli anni visto che nel 2017 la spesa complessiva per il gioco ammonta a oltre 102 miliardi di Euro. Bisogna istituire l’Osservatorio Regionale contro il Gioco d’Azzardo Patologico – prosegue – come previsto dalla legge che purtroppo non è applicata. L’Osservatorio permetterebbe infatti di lavorare con tutti i Comuni pugliesi e le associazioni per il monitoraggio del fenomeno e il potenziamento delle strutture che sono in prima linea per il contrasto al gioco d’azzardo. L’assessore al Welfare Ruggeri ha rassicurato in Commissione di farsi portavoce in giunta della richiesta di istituzione immediata dell’Osservatorio. Attendiamo ora che il Governo regionale decida di affrontare il problema”.

Check Also

INAUGURATA A LATERZA UNA SALA DEDICATA A SALVATORE NEGRO

  L’assessore regionale al Welfare Salvatore Ruggeri ha inaugurato questa mattina, a Laterza (Ta), la …

Altro semaforo rosso per l’amm.ne Loiacono – ulteriore notifica della Corte dei Conti per chiarimenti relativi ai bilanci 2014/17

Comunicato stampa del Sindaco Avv. Pasquale Loiacono Dopo le richieste del Ministero dell’Economia e delle …

Confprofessioni sigla Protocollo d’Intesa con USR Puglia  

  Il presidente di Confprofessioni Puglia, Roberto Maffei, e il direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale …

“L’eterno conflitto fra il diritto di informazione e il diritto alla privacy”.

CONVERSANO (BA) Venerdì 12 ottobre sala conferenze del Castello Aragonese. Incontro formativo organizzato dall’Associazione Culturale  …

DUC Conversano, il 18 ottobre una conferenza programmatica per i momenti di formazione e animazione per i commercianti.

DUC Conversano, il 18 ottobre una conferenza programmatica per i momenti di formazione e animazione …

11r5lh5z22q4p37f6c0kbt37zbyjnt