Il Castello di Vieste ospita la mostra: “La Grande Guerra. Fede e Valore”.
Home / Cultura / Il Castello di Vieste ospita la mostra: “La Grande Guerra. Fede e Valore”.

Il Castello di Vieste ospita la mostra: “La Grande Guerra. Fede e Valore”.

Ministero della Difesa Comando Militare Esercito Puglia

VIESTE (FG). È stata inaugurata questa mattina, presso le sale del Castello Svevo Aragonese, la mostra itinerante dello Stato Maggiore dell’Esercito – Ufficio Storico, intitolata “La Grande Guerra. Fede e Valore”, allestita dal Comando Militare Esercito “Puglia”, in collaborazione con la Marina Militare, il comune di Vieste e l’Associazione Nazionale Bersaglieri pugliese.
La mostra, allestita in occasione delle commemorazioni del centenario della Grande Guerra, vuole rendere omaggio agli uomini e alle donne che  furono i protagonisti di quel tragico periodo, attraverso l’esposizione di pannelli didattici, stampe,  illustrazioni, cimeli e divise dell’epoca.
Durante la visita gli ospiti compiranno un percorso cronologico collegato alle grandi innovazioni sociali e tecnologiche che contraddistinsero l’intero periodo bellico.

Particolarmente interessanti risultano gli approfondimenti sulla “trincea di carta” cioè sull’utilizzo dei mezzi di comunicazione (giornali, cartoline, volantini, manifesti) impiegati per ridicolizzare l’avversario attraverso la satira, o per la pubblicizzatone del “prestito nazionale”, utile a finanziare lo sforzo bellico; il tutto attraverso l’utilizzo di un linguaggio accessibile anche ad un pubblico non alfabetizzato, come era quello dell’epoca.
Alla cerimonia di apertura, iniziata con il concerto della Fanfara dell’Associazione Nazionale Bersaglieri (ANB) di Vieste, diretta dal Maestro Vincenzo Mastromatteo, hanno preso parte il Comandante territoriale dell’Esercito in Puglia, Generale di Brigata Mauro Prezioso,  l’assessore alla cultura Graziamaria Starace, il direttivo dell’ANB regionale e provinciale,  i dirigenti degli istituiti scolastici superiori, le associazioni combattentistiche e d’arma, oltre ad una folta rappresentanza di studenti appartenenti al liceo scientifico  “Fazzini”.
Durante la conferenza di apertura il Generale Prezioso, dopo aver ringraziato tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione dell’evento, in primis la Marina Militare che ha messo a disposizione il sedime del castello, il Comune e la locale ANB, ha inquadrato in maniera sintetica ed efficace la Grande Guerra, ponendo l’accento sugli avvenimenti bellici che coinvolsero il territorio pugliese. Un plauso particolare è stato tributato ai prestatori privati Piero Violante e Francesco Tria, che generosamente hanno messo a disposizione il materiale uniformologico e le stampe esposte.
L’assessore Starace, nel suo intervento ha espresso viva soddisfazione per la riuscita dell’evento, sottolineando come la presenza della mostra allestita dall’Esercito, rappresenti un’ occasione “unica” che permettere, soprattutto ai più giovani, di toccare con mano la storia.
La mostra, che trova collocazione nell’ambito delle manifestazioni commemorative del Centenario del Primo Conflitto Mondiale, rappresenta uno spaccato dell’intera società del periodo, che visse con e nell’Esercito il primo grande momento di unità nazionale.
L’ingresso alla mostra è libero e gratuito tutti i giorni dalle 10.00 alle 12,00 e dalle 16.00 alle 19.00 fino al 16 aprile.

Check Also

LA MISURA DEL TEMPO di Elisabetta Stragapede a Libri nel Borgo Antico Chiacchierata e reading intorno alla poesia con Giorgia Antonelli

Domenica 26 agosto – ore 19.30 Pendio San Matteo – Bisceglie Nel bellissimo centro storico …

PUGLIA/L’ENOTURISMO IN VIGNA TRA RITO ANTICO E SMART-PHONE: QUINTA EDIZIONE DE “LU CAPUCANALI”, L’AUTENTICA FESTA DELLA VENDEMMIA

Domenica 19 agosto a partire dalle 7.30 nei vigneti di Tenute Emèra a Lizzano (TA) Vignaioli …

“VOCE AGLI DEI: TRA MITO E POESIA”, VIAGGIO TRA LE STELLE “SULLE TRACCE DI ERCOLE”

Secondo appuntamento di Mitika in collaborazione con il Centro Cultura Sociale e di Ricerche Archeologiche …

“Music on the road”: lo spettacolo dei musicisti di strada a Mesagne

  Il centro storico di Mesagne torna protagonista con un evento emozionante ed unico nel …

Torre Chianca, si schiudono le uova di caretta caretta

  Sono 9 in tutto le tartarughe nate tra ieri e oggi sulla spiaggia di …