Il Presidente  Mattarella esprime apprezzamento alla scuola dell’infanzia “Lascito RANIERI” per il lavoro svolto insieme al Comando Militare Esercito “Puglia”.

BARI -La Scuola dell’infanzia “Lascito RANIERI” di Bari, nel quartiere Japigia diretta dalla Dirigente Dott.ssa Annamaria Lagattola nel corso degli ultimi tre anni scolastici ha intrapreso un percorso formativo di Cittadinanza e Costituzione. Gli alunni guidati dalla maestra Tiziana Conte hanno gradualmente acquisito il senso di appartenenza alla Nazione e l’idea di Cittadino responsabile, la maestra sostiene che italiani non si nasce, ma si diventa con l’apprendimento di quei “Principi Fondamentali” che caratterizzano il DNA degli italiani nel mondo. L’identità nazionale è come l’identità familiare si apprende vivendo in un contesto, osservando gli adulti, ascoltando i racconti di famiglia e respirando i valori domestici . La maestra Conte proseguendo ha affermato che “l’atteggiamento giusto con cui i docenti della “Lascito Ranieri” lavorano sostenuti dall’Esercito Italiano per la promozione (in un ruolo altamente pedagogico e non punitivo) per la promozione della speranza e del riscatto sociale  attraverso il racconto di pagine di storia e di lettura “critica” della Costituzione.

A formare gli alunni con le insegnanti i militari dell’Esercito Italiano agli ordini del Generale di Brigata Giorgio Rainò che hanno spiegato come la fiducia, il coraggio, la solidarietà, la dignità e il sacrificio siano parte essenziali della vita con e senza divisa. I militari con semplici aforismi hanno spiegato che il loro lavoro di peacekeeping nel mondo è per i piccoli il dividere due ragazzi che litigano o come la sconfitta di Caporetto non sia la fine ma l’inizio di una rinascita.

La maestra Tiziana Conte ha voluto con i suoi alunni informare di questo percorso formativo svolto il nonno Sergio (per i suoi alunni), cioè il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella valorizzando i contenuti della Costituzione Italiana e chiedendone una copia firmata. La risposta del Presidente della Repubblica con grande stupore degli alunni è arrivata per il tramite del Consigliere Direttore dell’Ufficio di Segreteria del Presidente Simone Guerrini facendo pervenire una copia della Costituzione Italiana firmata ed una espressione di vivo apprezzamento per il lavoro svolto.