L'alternanza day oggi a Bari Scuola-lavoro: presentate le iniziative della Camera di Commercio
Home / Camera di Commercio / L’alternanza day oggi a Bari Scuola-lavoro: presentate le iniziative della Camera di Commercio

L’alternanza day oggi a Bari Scuola-lavoro: presentate le iniziative della Camera di Commercio

 


Un bando di 462mila euro dedicato alle imprese che ospiteranno studenti per l’alternanza scuola lavoro e un premio di 5mila euro per le scuole che meglio racconteranno le loro “Storie di alternanza”
Un bando di 462mila euro dedicato alle imprese che ospiteranno studenti per l’alternanza scuola lavoro e un premio di 5mila euro per le scuole che meglio racconteranno le loro “Storie di alternanza”.
Le due iniziative – che rientrano nel progetto “Orientamento al lavoro e alle professioni” della Camera di Commercio di Bari – sono state presentate questo pomeriggio durante l’#alternanzaday di Unioncamere nazionale, alla presenza di dirigenti scolastici, docenti, rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni di categoria, studenti. (Per informazioni e dettagli: Servizio promozione e sviluppo – Claudio Sgambati 0802174242 alternanza@ba.camcom.it).
«La legge – ha spiegato Angela Patrizio Partipilo, segretario generale della Cdc di Bari – ci riconosce un ruolo attivo nella promozione delle attività di alternanza scuola lavoro, avvicinando le imprese ai percorsi scolastici di alternanza. Con le nostre iniziative intendiamo favorire un rapporto costante tra mondo della formazione e del lavoro a vantaggio del sistema economico locale, cercando di arginare il paradossale fenomeno della disoccupazione all’inverso: e cioè da una parte aziende che non riescono a trovare le figure professionali di cui hanno bisogno; e  dall’altra parte tanti ragazzi che non hanno occupazione.»
Durante il pomeriggio è stato illustrato da Rosa Lattazio di Infocamere il funzionamento del Registro alternanza scuola lavoro (RASL) – istituito presso le camere di commercio e di fatto  un’anagrafe delle imprese e degli enti pubblici e privati disponibili a svolgere i percorsi di alternanza – anche ai fini  dell’accreditamento dei dirigenti scolastici alla piattaforma. E sono state altresì fornite indicazioni sull’utilizzo dei dati Excelsior per l’orientamento alle professioni e ai  percorsi di Alternanza Scuola- Lavoro.
Il bando
I 462mila euro verranno assegnati  in forma di contributo/voucher alle imprese baresi e della Bat che ospitano studenti in alternanza scuola lavoro.
Sono ammessi esclusivamente i percorsi di alternanza scuola lavoro svolti a partire dal 08.01.2018 fino al 31.12.2018, intrapresi da studenti della scuola secondaria di secondo grado e dei centri di formazione professionale (CFP), sulla base di convenzioni stipulate tra istituto scolastico/CFP e soggetto ospitante.
Viene riconosciuto un solo contributo a fondo perduto a favore dell’impresa ospitante. Per uno studente il contributo è di € 300 euro, da  due a tre è di € 1000 e da quattro in poi  è di € 1500.
Il premio “Storie di alternanza”
Le scuole hanno tempo invece fino al 20 aprile 2018 per iscriversi alla II sessione del premio “Storie di alternanza”, che ha un ammontare complessivo pari a € 5.000,00 e ha l’obiettivo di valorizzare i racconti dei progetti d’alternanza scuola-lavoro ideati, elaborati e realizzati dagli studenti e dai tutor degli Istituti scolastici italiani di secondo grado. Verranno premiati i migliori racconti audiovisivi realizzati.
Il premio nella prima edizione si è rivelato un vero successo (quasi 300 video racconti inviati da 253 Istituti scolastici, 2.500 studenti coinvolti).
La II sessione che riguarderà le esperienze di alternanza realizzate nel  I semestre 2018.
Come nella precedente sessione, per la partecipazione sono previste due fasi:  la prima, a livello locale, è promossa e gestita dalla Camera di Commercio di Bari; la seconda, a livello nazionale, da Unioncamere, cui si accede esclusivamente in caso di superamento della selezione locale.
Il Premio è suddiviso in due categorie: Licei e Istituti tecnici e professionali. Sono ammessi a partecipare gli studenti, singoli o in gruppo, ch

  • fanno parte di una o più classi di uno stesso o più istituti di istruzione secondaria superiore italiani;
  • hanno realizzato un racconto multimediale (video) che presenti l’esperienza di alternanza realizzata presso Imprese, Enti, Studi professionali, etc, e le competenze acquisite e il ruolo dei tutor (scolastici ed esterni).
    Le modalità di partecipazione a questo concorso restano identiche a quelle già sperimentate nella sessione del secondo semestre 2017 e sono indicate sul sito della CCIAA di Bari www.ba.camcom.it alla voce Alternanza scuola – lavoro.
    La Camera di Commercio invita gli Istituti scolastici interessati a diffondere ed a sensibilizzare la partecipazione dei propri studenti all’iniziativa.

Ufficio Stampa, Chicca Maralfa

Check Also

Centro Diurno per anziani nel giardino antistante la Scuola Materna del 1° Circolo Didattico di via Giotto – Precisazione del Sindaco Loiacono

In merito ai lavori di realizzazione di un Centro Diurno per anziani nel giardino antistante …

Teatro Pubblico Pugliese Carmelo Grassi lascia, nuovo Presidente Giuseppe D’Urso. Vicepresidente, Marco Giannotta

Dopo 21 anni e 4 mandati Carmelo Grassi lascia la presidenza del Teatro Pubblico Pugliese. …

Accoglienza turistica Puglia 365 La rete regionale degli infopoint punta su immagine coordinata e servizi innovativi

Loredana Capone: “Un grande impegno che ha portato in un anno gli infopoint adeguati agli …

la Lega Navale Italiana sezione di Mola di Bari presenta “Mola Mare Pulito”.

la Lega Navale Italiana sezione di Mola di Bari è orgogliosa di ospitare nella propria …

Azzurri Conversano, doppio ruolo per Andrea Babbo: allenatore in seconda e preparatore dei portieri

Prezioso innesto nello staff tecnico. L’ex Volare sarà stretto collaboratore di mister Gianpiero Giliberti  Conversano …