L’Istituto “CARELLI – FORLANI” di Conversano sigla accordo con il FAI (Fondo Ambiente Italiano)

Su iniziativa del Dirigente scolastico Prof. Adolfo Marciano, ratificata all’unanimità dal Consiglio di Istituto, la scuola “Carelli – Forlani” ha stabilito un accordo di collaborazione con il FAI (Fondo per l’Ambiente).

Il FAI sostiene già dal 1996 progetti di formazione e sensibilizzazione rivolti al mondo della Scuola. Il Settore Scuola Educazione coinvolge ogni anno migliaia di insegnanti e studenti in progetti di educazione alla tutela del paesaggio e del patrimonio storico artistico del nostro Paese. Le scuole possono aderire sottoscrivendo la tessera Classe Amica FAI che permette agli studenti di partecipare al progetto di cittadinanza attiva Apprendisti Ciceroni. Grazie a un percorso di formazione effettuato dalla rete di Volontari del FAI in collaborazione con i Docenti Referenti, gli studenti vengono preparati a svolgere, durante gli eventi nazionali, il compito di accompagnatori del pubblico alla scoperta del patrimonio d’arte e natura del proprio territorio: gli Apprendisti Ciceroni hanno quindi occasione di accompagnare i visitatori sia come guide, illustrando e raccontando il bene, sia come prima accoglienza nel servizio d’ordine, potendosi così cimentare in un vero e proprio compito di realtà.

Ciascuna classe dell’ Istituto che lo vorrà potrà diventare “Classe Amica FAI” con un’iscrizione cumulativa di € 38.00 per l’intera classe più un insegnante referente e validità per l’intero anno scolastico (settembre 2019-agosto 2020).

Tale iscrizione consentirà di partecipare al progetto sopra illustrato per le Giornate FAI di Primavera 2020, per le quali i Volontari FAI, in accordo e coordinamento con i docenti referenti, metteranno a disposizione:

 

  • materiale formativo (schede e relazione storico-artistica)
  • formazione in classe (se richiesta e da concordare con la Scuola per tempi e numero studenti coinvolti)
  • accompagnamento durante la visita propedeutica e preparatoria alle Giornate FAI per conoscere direttamente i luoghi di interesse
  • orientamento scolastico grazie all’affiancamento agli Apprendisti Ciceroni dei licei

Inoltre la tessera di classe offre a ogni studente l’ingresso gratuito in caso di visita individuale nei Beni FAI e uno sconto sul biglietto d’ingresso in occasione di una gita di classe.

Ci ha dichiarato il prof. Marciano: “L’iniziativa si inserisce molto a proposito in uno degli assi strategici della proposta educativa dell’Istituto, da quando ne sono diventato Dirigente: la valorizzazione del patrimonio storico e artistico del territorio di Conversano. Nutro la ferma convinzione, come ripeto spesso, che sia indispensabile educare le nuove generazioni al rispetto e all’amore per le testimonianze del loro passato, della loro identità. In questo senso, la scuola Carelli Forlani ha lavorato anche l’anno scorso, organizzando un apprezzatissimo e seguitissimo corso di aggiornamento per insegnanti intitolato “Conoscere per conservare”, del quale fra l’altro a breve partirà la seconda annualità, centrata sullo studio del patrimonio conversanese tra Tardo medioevo e Rinascimento. Sono quindi molto grato alla Dott.ssa  Alessandra Valente, Referente FAI per Conversano, per avermi sostenuto in questa iniziativa, che ha anche il merito di avvicinare la comunità scolastica alla conoscenza più ravvicinata di un ente benemerito come il FAI e che spero porterà ulteriori sviluppi nel futuro”.

Il progetto di collaborazione tra “Carelli-Forlani” e FAI verrà ufficialmente annunciato alla comunità scolastica (genitori, alunni, docenti) e alla cittadinanza in occasione di un evento che si terrà Domenica 15 Dicembre prossimo presso il Castello Marchione (Strada Provinciale 101, Km 6,400) a partire dalle ore 10.00. In concomitanza con l’evento, chi lo vorrà potrà visitare il castello accompagnato dal dott. Antonio Fanizzi, esperto di storia ed arte locale. Presenzierà all’iniziativa il Capo delegazione del FAI per la Città metropolitana di Bari dott. Gigi Leonetti.