l’Istituto Carelli – Forlani organizza un corso riservato ai Docenti.

Nell’ambito delle iniziative di formazione del personale, l’Istituto Carelli – Forlani organizza un corso riservato ai docenti e dedicato alle strategie di strategie d’intervento concrete in presenza di minori affetti da ADHD (disturbo da deficit di attenzione e iperattività).

Il corso sarà tenuto dalla Dott.ssa Damaris Nobile, educatrice professionale, e dalla Dott.ssa Ivana Tarricone, Psicologa, Psicoterapeuta cognitivo-comportamentale e Tutor scolastica, entrambe esperte nei disturbi del neurosviluppo. Si articolerà in quattro incontri pomeridiani di tre ore ciascuno, dal 18 novembre al 16 dicembre 2019, e si svolgerà presso l’Auditorium della sede “F.Carelli “, in via Risorgimento 22, a Conversano, con questo calendario:

 

  • I incontro 18 novembre 2019, ore 17.00-20.00
  • II incontro 25 novembre, ore 17.00-20.00
  • III incontro 2 dicembre, ore 17.00-20.00
  • IV incontro 16 dicembre, ore 17.00-20.00

“Obiettivo del corso – spiega il Dirigente scolastico Adolfo Marciano –  è quello di qualificare l’attività degli insegnanti, fornendo loro informazioni, consapevolezza, strumenti e strategie di supporto per far fronte alle difficoltà che incontrano nell’attività didattica quotidiana e nella gestione del gruppo classe.

L’iniziativa si propone di trasferire tutte le competenze necessarie, gli strumenti di lavoro e le metodologie di intervento più efficaci per la gestione del singolo ADHD e del gruppo classe, con l’obiettivo di migliorare la qualità di vita ed il rendimento scolastico del bambino/ragazzo ADHD, le dinamiche delle relazioni sociali del gruppo, nonché la qualità del lavoro del docente.

La sindrome da deficit di attenzione e iperattività è ormai uno dei disturbi che con maggiore frequenza gli insegnanti si trovano ad affrontare nel loro lavoro quotidiano. E’ fondamentale che abbiano gli strumenti e la preparazione necessaria per gestirla. Già lo scorso anno avevo proposto a insegnanti e genitori, della mia scuola e non solo, un pomeriggio di informazione sul tema. E già in quell’occasione avevo verificato quanto ineludibile e pressante fosse la richiesta di ulteriore formazione al riguardo.

Ho ritenuto pertanto doveroso proporre questo corso che purtroppo, per motivi organizzativi, sarà aperto solo a un numero limitato, di 20 insegnanti: ciò anche e soprattutto per andare oltre un modello puramente trasmissivo, ex cathedra, delle conoscenze, e invece dar modo di condurre i lavori in maniera da stimolare la partecipazione attiva dei docenti che parteciperanno”.

 

Il Corso, valido ai fini dell’aggiornamento dei docenti, sarà inserito sulla piattaforma ministeriale Sofia, con il codice ID 37958. Sarà possibile iscriversi a partire da venerdì 8 Novembre.