Il candidato Sindaco Pasquale Loiacono, interviene sulla notizia diffusa in queste ore sulla possibile chiusura del P.P.I. di Conversano 11r5lh5z22q4p37f6c0kbt37zbyjnt
Home / Politica / Il candidato Sindaco Pasquale Loiacono, interviene sulla notizia diffusa in queste ore sulla possibile chiusura del P.P.I. di Conversano

Il candidato Sindaco Pasquale Loiacono, interviene sulla notizia diffusa in queste ore sulla possibile chiusura del P.P.I. di Conversano

E’ ritornata prepotentemente di attualità in queste ultime ore la notizia della chiusura di diversi Punti di Primo Intervento in Puglia, tra cui ci sarebbe anche quello di Conversano (già “retrocesso” da Pronto Soccorso). Voglio innanzitutto esprimere il mio più assoluto disappunto verso scelte di questo tipo le quali, pur dettate da valutazioni ministeriali, denotano cattivo governo da parte della Regione Puglia, che ne è il soggetto attuatore. Questo provvedimento, infatti, penalizzerà fortemente la nostra comunità, che sarà privata di un servizio essenziale! Prima di adottare queste drastiche decisioni il governo Emiliano avrebbe dovuto almeno farsi carico del potenziamento dei Pronto Soccorso al servizio del territorio (nel nostro caso Monopoli), risolvendo prima di tutto la situazione di autentico collasso a cui le strutture sono ridotte da diverso tempo, costrette a svolgere in affanno il proprio servizio per evidenti carenze di personale, di risorse e per il consequenziale aumento delle richieste. Ma il sistema sanitario regionale è sicuramente deficitario anche sotto altri aspetti, soprattutto se si considera la perdurante mancata attuazione del Poliambulatorio previsto nel nostro ex ospedale “Jaia” da un protocollo del giugno 2012. Un accordo che non è ancora stato completamente realizzato, con il funzionamento delle attività specialistiche originariamente previste che – se portato a pieno regime – potrebbe se non altro risolvere una parte delle problematiche sanitarie a cui tanta parte della collettività va incontro quotidianamente. Come ho più volte ribadito, si continua così a penalizzare un territorio ed un bacino di utenza già fortemente compromesso nell’assistenza. E del resto sin dal mese di novembre dello scorso anno, consapevole di quanto stava accadendo, in più occasioni ho richiesto un incontro al direttore generale della Asl, dott. Montanaro, senza però ricevere alcuna risposta. In tale contesto non va sottaciuto come la stessa Regione dovrà spiegare quanto la soluzione del mega ospedale (da realizzarsi a Fasano), andrà incontro alle esigenze dell’utenza composta anche di cittadini anziani e meno abbienti, e pertanto impossibilitati a spostarsi in luoghi difficilmente raggiungibili con i servizi pubblici pressoché inesistenti. A questo punto dobbiamo far sentire forte la nostra voce, tutti insieme: portiamo il nostro malcontento direttamente in Regione, con tutti i candidati a sindaco. E’ necessario mettere da parte le diversità in questo momento per fare fronte comune a difesa della nostra terra!

Pasquale Loiacono

Check Also

Agenzia emergenza – urgenza. M5S: “Emiliano in Commissione racconta storie, ma non fornisce dati sulla nuova Agenzia”

  Si sono tenute in III Commissione Consiliare Sanità le audizioni sull’istituzione dell’agenzia regionale dell’emergenza …

Agenzia Regionale Emergenza Urgenza il 118 sarà trasformato

Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha partecipato questo pomeriggio alle audizioni sull’istituenda Agenzia …

LANDXCAPE arte, narrazione, paesaggio Evento conclusivo con restituzione delle residenze artistiche

Giovedì 18 ottobre, start ore 17.30 – Convitto Palmieri / Polo Biblio Museale Regionale di …

#SISPRINT IN TOUR – Il report Sisprint sulla Puglia: fotografia di un territorio per programmare lo sviluppo.

Le attività connesse alla produzione di servizi incidono per più del 75% sulla ricchezza complessivamente …

Azzurri Conversano altalena di emozioni a Castellaneta: il recupero della 5^ giornata termina 5-5

Conversanesi avanti nel primo tempo. Nella ripresa il ritorno del Real e la controreplica ospite …

11r5lh5z22q4p37f6c0kbt37zbyjnt