Lunedì 16 settembre presentato in Fiera del levante il percorso partecipato del Piano Strategico della Puglia.

Speciale fiera del levante. Lunedì 16 settembre presentato in fiera, il percorso partecipato del piano strategico della Puglia. “TUTTI I CITTADINI POSSONO DETERMINARE COSA FARE NEL LORO TERRITORIO” è questa la sintesi dello strumento normativo regionale presentato lunedì 16 settembre nella Campionaria Generale Internazionale.“Noi vogliamo evitare ha spiegato il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano durante la presentazione,  che ci siano conflitti tra il programma della Regione Puglia e quello del resto del Paese.Il Piano Strategico della Puglia coinvolge, quindi, tutti – istituzioni, enti locali, imprese, associazioni, cittadini – nella definizione del futuro della regione: quali obiettivi perseguire, quali risultati raggiungere, quale forma dare alle aspettative dei pugliesi. Secondo servizio nel redazionale

La lotta ai cambiamenti climatici è un dovere non più rimandabile. La Regione Puglia è,  infatti, una regione modello, portatrice di competenze come testimonia la relazione del parere sul clima, approvata all’unanimità il 27 giugno 2019, nella quale sono evidenti le azioni e gli  interventi per ottenere condizioni climatiche neutre, ovvero che tendono ad abbattere al minimo tutti i fattori di emissioni. Se ne è parlato questa mattina nel padiglione 152 della  Regione Puglia alla Fiera del Levante nel forum organizzato dal dipartimento Mobilità,  Qualità Urbana, Opere Pubbliche, Ecologia e Paesaggio sul tema “Verso una Strategia  Regionale di Sviluppo Sostenibile” su cui la Regione Puglia sta lavorando già dal 2015.