Norme per la trasparenza nelle relazioni contrattuali delle filiere agricole.
Home / Agricoltura / Norme per la trasparenza nelle relazioni contrattuali delle filiere agricole.

Norme per la trasparenza nelle relazioni contrattuali delle filiere agricole.

L’associazione ACLI “il diritto al sorriso” presieduta da Anna Lippolis con la collaborazione dei giovani attivisti del Movimento 5 stelle di Conversano, Sabato 30 Luglio, ha organizzato presso la sede dell’associazione  in via Carducci a Conversano,  una tavola rotonda sul tema “norme per la trasparenza nelle relazioni contrattuali delle filiere agricole”. L’evento, ha visto la partecipazione dell’Onorevole del M5S Giuseppe L’Abbate (Componente della XIII Commissione Agricoltura)  del  dott. Vincenzo Lippolis presidente Acli  e di un nutrito numero di addetti ai lavori tra produttori ed esperti del comparto. Un incontro utile, con obiettivo primario la sensibilizzazione degli imprenditori agricoli e di tutti i professionisti del settore agricolo alle nuove norme di trasparenza in materia di contrattazione nelle filiere agricole. Un tema di notevole interesse  che ha visto il movimento cinque stelle tra i promotori  nella passata legislatura di una legge sull’argomento in questione attraverso l’inserimento di un proprio emendamento al decreto 51 del 2015 poi approvato definitivamente a fine legislatura. L’argomento centrale del dettato Normativo  approvato, riguarda il prezzo del prodotto agricolo al momento della vendita e il potere contrattuale che di fatto vede o meglio vedeva, i produttori subire una sorta di imposizione in termini di guadagno,  da parte  di chi acquistava il raccolto, le carni, il pescato o altra merce di scambio …faticosamente lavorata.
Una pratica, si è detto durante il corso del dibattito, che non deve più continuare,è toccato all’onorevole  L’Abbate spiegare  ai presenti i provvedimenti che il governo in carica di cui egli fa parte  ha messo in campo per impedire (ulteriori danni) a carico dei produttori agricoli. Si è parlato inoltre della campagna cerasicola appena conclusa, della Festa delle ciliegie e di altre priorità relative al comparto agricoltura. Giudizio unanime infine sulla improcrastinabile necessità di fare squadra specie tra i piccoli imprenditori agricoli scegliendo percorsi ormai divenuti obbligati in cui unire le forze creando consorzi e cooperative così come avviene (con successo) in altre realtà del nostro paese.

Check Also

Alla Scoperta di Ripagnola con “I Pastori della Costa” domenica 22 Luglio ore 09.00 a cozze nei pressi di Coco village

Ritornano “ i Pastori della Costa” il comitato impegnato nel promuovere l’istituzione di una Riserva …

Prima edizione de “La Birra nel Pineto” a Grumo Appula Quattro giorni di musica, gastronomia e divertimento con il patrocinio della Città metropolitana di Bari

  Domani, giovedì 19 luglio, alle ore 20.00, presso la Pineta Comunale “Giovanni Paolo II” …

Comunicato stampa Asd Conversano, l’avvocato Guglielmo Boccia entra in società: “Connubio che ci porterà lontano”

Asd Conversano, l’avvocato Guglielmo Boccia entra in società: “Connubio che ci porterà lontano” Dopo aver …

Comune di Conversano, incontro presso L’ANCI Puglia tra I sindaci, Loiacono, Colonna e Vitto su discarica

Ieri mattina il sindaco Pasquale Loiacono, insieme al sindaco di Mola di Bari Giuseppe Colonna …

Azzurri Conversano, Antonio Cannone prima conferma per mister Giliberti: “Ho grande voglia di riscatto”

  Il numero 11 conversanese, classe 1995, ha firmato il rinnovo dopo aver anche pensato …