Nuovi bandi dell’Adisu per finanziare attività culturali e borse di ricerca
Home / scuola / Nuovi bandi dell’Adisu per finanziare attività culturali e borse di ricerca

Nuovi bandi dell’Adisu per finanziare attività culturali e borse di ricerca

Opportunità. Questa è la parola chiave che ha guidato il Consiglio di Amministrazione dell’Adisu Puglia nell’approvare, lo scorso 16 marzo, il bando per la realizzazione nel biennio 2018/2019, di iniziative a carattere formativo, culturale, sociale e sportivo promosse dagli studenti delle università della Puglia e il bando per l’assegnazione di quattro borse di ricerca in favore di giovani laureati pugliesi in collaborazione con le delegazioni di Bruxelles e di Roma della Regione Puglia.Lo scopo del primo è quello di favorire la realizzazione di progetti, da parte di gruppi di studenti universitari, che integrino e completino la formazione da universitari in Puglia in un’ottica di crescente socialità e capacità di aggregazione del territorio e sul territorio.

La proposta di progetto dovrà essere presentata sulla piattaforma dell’Adisu Puglia opportunita.adisupuglia.it entro e non oltre le ore 12.00 del 31 maggio 2018. In totale, per l’intero bando, sono disponibili 150.000,00 euro. Ogni singolo intervento, una volta approvato, prevede da parte dell’Adisu Puglia una copertura non superiore a 15.000,00 Euro.   Il secondo bando ha la finalità di favorire il perfezionamento professionale e scientifico di giovani laureati pugliesi, nell’intento di far crescere nell’ambito delle politiche di sviluppo della ricerca della Regione una nuova generazione di ricercatori, offrendo loro la possibilità di sviluppare progetti predeterminati, tesi a produrre nuove conoscenze immediatamente trasferibili alla Regione stessa e all’ADISU Puglia, ovvero ad acquisire saperi diversificati anche attraverso l’interazione con gli organismi comunitari e gli organi centrali dello Stato. La domanda di partecipazione dovrà essere presentata sulla piattaforma dell’ADISU Puglia  opportunita.adisupuglia.it  entro e non oltre le ore 12.00 dell’11 maggio 2018.
<<L’Adisu Puglia crede molto nella capacità dei giovani universitari di crescere e formarsi attraverso un percorso innovativo che vada oltre le classiche attività frontali di apprendimento – ha dichiarato a commento il Direttore generale Dott. Gavino Nuzzo -In collaborazione con l’Assessorato al Diritto allo studio della Regione Puglia, Università e le Istituzioni accademiche e artistiche stiamo avviando una serie di azioni tese a comunicare sempre meglio valore aggiunto esistente dello studiare in Puglia. Senza dimenticare il sostegno alla ricerca dedicato a chi è già laureato.>>

Check Also

La Puglia protagonista in Italia nella valorizzazione dei beni ecclesiastici: più della metà dei fondi stanziati sono pugliesi

“15 milioni di euro per il bando per i beni culturali ecclesiastici” “Su 12 regioni …

Foodexp, si parte: Emergenti in gara e Big Chef sul palco, Lecce, Torre del Parco 18-19-20 giugno 2018

Seconda giornata di FoodExp domani, martedì 19 giugno, a Torre del Parco (Lecce), e si …

Al via la Festa della Musica a Castellana tra grotte, strade, piazze, archi e Chiese

LA MELODIA CHE ARRIVA DIRETTAMENTE AL CUORE – Giovedì 21 concerto di campane  dai campanili della …

Concorso olio di Famiglia, la premiazione dei vincitori

Valorizzare l’olio extravergine d’oliva prodotto da agricoltori dilettanti a finalità prevalentemente o esclusivamente di autoconsumo. …

Piano rifiuti, gestione pubblica una piccola rivoluzione. Ora trasformare l’Agenzia regionale in Azienda speciale per l’affidamento di impianti e servizi  

Sergio Blasi Consigliere regionale Pd in Puglia Il nuovo Piano di gestione dei rifiuti presentato …