Pallamano femminile, l’Amministrazione comunale resta attenta e vicina alle sorti della società

Comunicato stampa

Pallamano femminile, l’Amministrazione comunale resta attenta e vicina alle sorti della società cittadina dell’Amatori Handball. Dopo la dichiarazione ufficiale del
gruppo dirigente di non iscrivere la pluridecorata squadra al campionato di Serie A femminile il sindaco Loiacono e l’assessore allo sport Magistà hanno indetto un
incontro con i vertici rossoblù per fare ulteriormente il punto della situazione e fare quadrato rispetto ai gravosi problemi evidenziati dal presidente Peppino Roscino e dalla allenatrice Enza Fanelli. “Confermiamo la nostra massima considerazione nei confronti di una delle realtà più importanti del panorama sportivo conversanese – spiega il primo cittadino – malgrado il poco tempo che abbiamo avuto a disposizione per approfondire la situazione vogliamo rassicurare tutti sull’impegno che profonderemo anche nei confronti dell’Amatori”. Lo stesso presidente rossoblù spegne ogni sterile polemica: “Comune e Regione hanno sempre fatto il massimo per sostenere la nostra attività, li ringrazio ancora ma ho spiegato in una intervista a Rai3 che però è impossibile sostenere il peso di due squadre ai massimi livelli in una piccola città comela nostra, nonostante una grande tradizione e la passione dei nostri tifosi. Nessuna tragedia, comunque: la pallamano femminile non scompare a Conversano, abbiamo voluto ridimensionare i bilanci e puntare di più sulle ragazze del vivaio.Torneremo presto al livello che ci compete”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.