PRO LOCO: ecco la nuova normativa,   esaminata ieri in IV Commissione Regione Puglia
Home / associazioni / PRO LOCO: ecco la nuova normativa,   esaminata ieri in IV Commissione Regione Puglia

PRO LOCO: ecco la nuova normativa,   esaminata ieri in IV Commissione Regione Puglia


La proposta di “Disciplina delle associazioni pro loco”, già approvata dalla Giunta regionale il 5 aprile scorso, è arrivata in IV Commissione consiliare. Arriva dopo quasi trent’anni dalla legge in vigore, la n. 27 del 1990, ormai inadeguata e insufficiente.
Finalmente vengono riconosciute le associazioni Pro loco della Puglia e l’UNPLI, che le rappresenta e le coordina, con una serie di articoli che rendono l’attività di questi avamposti di accoglienza sul territorio più rispondente alle dinamiche sociali e culturali attuali e ad un nuovo approccio strategico alla programmazione, promozione e gestione dell’accoglienza, in linea con il Piano Strategico Puglia 365. “Questa disciplina, che scaturisce da un lungo periodo di ascolto e da una serie di incontri con le stesse pro loco per mettere in evidenza luci ed ombre, mette finalmente ordine nel sistema delle pro loco pugliesi. La proposta le riconosce, ne definisce gli ambiti di intervento e riserva la fruizione della dicitura Pro loco alle sole associazioni iscritte all’Albo regionale, introducendo peraltro delle procedure semplificate di iscrizione e di tenuta dell’Albo regionale.   E soprattutto assegna alle pro loco un ruolo strategico di animazione territoriale e   di accoglienza di cittadini e viaggiatori – commenta l’Assessore all’Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone – Non solo. Si prevede anche la possibilità per i Comuni e le Unioni di Comuni di stipulare con le Pro loco convenzioni per un partenariato qualificato ed accogliente,  in collaborazione ed in rete  con gli operatori economici privati,  sicché tutti,  con le relative responsabilità,  possano dare il miglior contributo possibile  alla consapevolezza da parte dei cittadini anzitutto ed anche dei turisti, dell’incendio parltrimonio culturale e paesaggistico della nostra Regione. Viene così valorizzato il lavoro svolto fin ora dalle pro loco, rendendolo più adeguato alle esigenze di accoglienza dei territori e ampliando il raggio di azione,  ma con un coordinamento ed una supervisione maggiori”.  Con la nuova disciplina le pro loco sono definite come uno degli strumenti della promozione turistica di base, nonché della valorizzazione delle risorse naturali, ambientali, artistiche, storiche, culturali, sociali ed enogastronomiche; per questo la nuova disciplina ne favorisce il ruolo attivo finalizzato all’attrattività del proprio  territorio. Inoltre si riconosce il Comitato regionale della Puglia dell’Unione Nazionale Pro loco d’Italia (UNPLI) quale rappresentante delle associazioni Pro loco aderenti nei rapporti con la Regione. La nuova disciplina stabilisce anche la competenza in materia di contributi alle Pro loco e alle loro strutture associative di rilevanza regionale. La IV Commissione ha esaminato la nuova legge regionale e ha deciso di convocare in audizione l’Unpli e le associazioni di categoria per il sette maggio prossimo. Quindi la legge potrà passare in Consiglio regionale e concludere il suo iter.

Check Also

Grottaglie, tante attività didattiche e formative pensate per i più piccoli La Terra incontra i bambini: una notte Bianca nella Città della Ceramica

Dal Convento dei Cappuccini fino al centro storico con una mega sfilata. Cantastorie, trampolieri, vasai, …

Conversano. Presentata la squadra di governo della coalizione civica di Pasquale Loiacono – confermate le indiscrezioni dei giorni scorsi sui nomi dei componenti

Comunicato Stampa E’ nata ufficialmente oggi la Giunta Loiacono. Questa mattina il sindaco di Conversano …

APPELLO DI HELEN MIRREN PER GLI ULIVI PUGLIESI “TUTTI INSIEME PER DEBELLARE QUESTA CATASTROFE”  

Ieri sera presso il Rettorato dell’Università del Salento la consegna del riconoscimento. Marco Masini infiamma la …

“PortaGrande in Festival”: terza settimana fra sport e musica In piazza Garibaldi lo SportInGrande SideOut. In largo Porta Grande musica e danza

Dopo il successo delle prime due settimane, proseguono gli eventi   Dopo le prime due …

La UILA: i Voucher strumento senza tutele per i lavoratori agricoli. Per i lavoratori occasionali gli strumenti esistono già

 “Siamo fiduciosi nell’attenzione dei parlamentari”, afferma Pietro Buongiorno, segretario della Uila-Uil Territoriale di Bari: “abbiamo …