Progetti di Alternanza Scuola Lavoro nell’Istituto di Istruzione Secondario Superiore, Sandro Pertini di Turi.


Giovedì 21 Febbraio 2018  nella sede dell’ITES “Sandro Pertini” di Turi, presentato al pubblico il protocollo d’intesa tra l’Associazione Cristiana Lavoratori Italiani ACLI  e Istituto di Istruzione  Secondario Superiore, Sandro Pertini di Turi che prevede un progetto sull’importante tema.
L’alternanza scuola lavoro è stata resa obbligatoria dalla riforma della Buona Scuola apportata dalla legge 107/2015. Introdotta inizialmente nel 2003 e consiste in un periodo di formazione teorica in classe e uno di esperienza più pratica presso un’azienda in cui si decide di svolgere l’alternanza. Questo progetto obbligatorio ha lo scopo di avvicinare tutti gli studenti dell’ultimo triennio delle superiori al mondo del lavoro e, agli studenti, di acquisire un’esperienza utile per la ricerca del futuro lavoro. A partire dall’anno scolastico 2019-20 il completamento delle ore di alternanza scuola lavoro è, requisito necessario per l’ammissione alla maturità, come stabilito dalla riforma.

Si tratta quindi di una modalità didattica innovativa, che attraverso l’esperienza pratica aiuta a consolidare le conoscenze acquisite a scuola e testare sul campo le attitudini di studentesse e studenti, ad arricchirne la formazione e a orientarne il percorso di studio e, in futuro di lavoro, grazie a progetti in linea con il loro piano di studi.

L’evento è stato  organizzato dall’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore,  in collaborazione con Associazione Cristiana Lavoratori Italiani (ACLI).
Presente per l’occasione dott. Emiliano Manfredonia Presidente Nazionale Patronato ACLI  il Vice Preside dell’ITIS Sandro Pertini , Prof. Osvaldo D’addiego Buonaccino, la Prof.ssa Maria Pia Impedovo Collaboratrice del Preside e Referente ASL  (Alternanza Scuola Lavoro), il dott. Vincenzo Lippolis, Presidente Provinciale Patronato ACLI Bari-Bat, Tiziana Panaro referente Potenziamento Linguistico, Anna Lippolis, Presidente Circolo ACLI “il diritto al sorriso”, Agata Brescia, Referente CLIL e Responsabile progetto ASL con la Facoltà di Statistica di Bari, Margherita Parisi prof.ssa di Italiano e Storia, Elisabetta Bellomo tutor ASL.

Redazione webtvpuglia