Pubblicati avvisi Pubblici per Giornalisti “Procedure trasparenti per unica graduatoria policlinico e ASL in collaborazione con Assostampa Puglia”

P

Pubblicati due avvisi rivolti agli iscritti all’Ordine dei giornalisti. Le delibere sono firmate dal direttore generale del Policlinico di Bari Giovanni Migliore: gli avvisi non sono destinati solo al Policlinico di Bari, ma anche alle Asl (Bari e Brindisi), all’IRCCS di Bari e agli Ospedali Riuniti di Foggia, che hanno necessità di dotarsi di addetti stampa. Le graduatorie resteranno a disposizione di Asl e amministrazioni che avessero bisogno di queste figure professionali.

Il primo avviso di selezione pubblica, per titoli e colloquio, riguarda l’assunzione a tempo determinato di collaboratori professionali, specialisti nei rapporti con i media, da inquadrare come giornalista pubblico (categoria D) settore Informazione.

Il secondo avviso di selezione pubblica, per titoli e colloquio, riguarda il conferimento di un contratto di collaborazione, della durata di 12 mesi, ai sensi dell’art.7, comma 6 del D.Lgs. n. 165/2001, per diplomati iscritti all’Ordine dei giornalisti. 

“Questa procedura pubblica – dichiara il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano – apre le porte al mondo del lavoro del giornalista nella pubblica amministrazione, con particolare riferimento alla Sanità. Abbiamo costruito questi avvisi in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti e Assostampa Puglia, proprio per garantire a questo percorso massima trasparenza e parità di accesso a tutti. La graduatoria sarà a disposizione della Pubblica Amministrazione per attingere queste professionalità ogni qualvolta ce ne fosse bisogno. Stiamo mettendo ordine anche in questo settore – ha concluso Emiliano – per essere un esempio virtuoso”.

“Il nostro obiettivo è duplice – spiega il direttore generale del Policlinico di Bari Giovanni Migliore – da un lato le strutture sanitarie si doteranno di uno strumento di comunicazione indispensabile, ma allo stesso tempo, grazie all’analisi dei social network affidata a professionisti, sarà possibile anticipare la risposta ai bisogni di coloro che sempre più spesso si affidano alla rete per esprimere il loro disagio”.

“Mi piace inoltre sottolineare – ha aggiunto Migliore – che è stata attivata una procedura di selezione condivisa con gli organismi e le associazioni di categoria dei giornalisti. Ogni professione ha la sua dignità e le sue regole. Così come esiste una valutazione oggettiva di titoli ed esperienza nella scelta dei medici, abbiamo ritenuto opportuno, di concerto con l’Ordine e con l’Assostampa, predisporre un avviso che tenga conto della professionalità e della preparazione degli operatori dell’informazione che saranno selezionati evitando, come ha sottolineato il Presidente Emiliano, discriminazioni che alla fine penalizzerebbero non solo la categoria, ma anche e soprattutto i cittadini e la Pubblica Amministrazione”.

“La scelta di selezionare iscritti all’Ordine senza ricorrere come spesso accade ad altre scorciatoie – osserva il presidente dell’Ordine dei giornalisti della Puglia, Piero Ricci – è una garanzia soprattutto per i destinatari dell’informazione e degli interlocutori dei futuri addetti stampa, perché sanno di dover rapportarsi a professionisti che hanno l’obbligo di rispettare le regole deontologiche a tutela della verità sostanziale dei fatti”.

“Il bando per l’assunzione di giornalisti nell’ufficio stampa delle Asl e del Policlinico è una buona notizia e rappresenta un importante segnale di discontinuità – dice Bepi Martellotta, presidente Assostampa Puglia – rispetto al passato. Ci auguriamo che possa rappresentare un viatico all’organizzazione del lavoro giornalistico in tutti gli enti, le aziende, le società controllate e gli assessorati della Regione”.

GLI AVVISI SONO STATI PUBBLICATI NEL BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE PUGLIA N.21 DEL 21/02/2019

Link per la consultazione

http://rpu.gl/burp21-211219

Gli avvisi, disponibili nel Bollettino Ufficiale N.21 da pagina 15454 a pagina 15483, sono anche allegati a questa mail.