TG Web TV Puglia RegionaleEditoriale del direttoreTG webtvpugliaCOMUNICAZIONE ISTITUZIONALESANITA' E WELFARE

Il TG WebTV Puglia, appuntamento quotidiano con le notizie regionali.

Il Policlinico di Bari, la prima struttura sanitaria del Paese collegata in banda ultralarga del PNRR, ha ospitato l’evento “Reti Ultraveloci per abilitare la Sanità Digitale”. All’evento hanno partecipato importanti figure istituzionali e operatori del settore, tra cui: – Il Sottosegretario di Stato alla Salute, Marcello Gemmato. – Il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all’innovazione, Alessio Butti. – Il Direttore Generale del Policlinico di Bari, Giovanni Migliore. – L’Assessore alla Salute di Regione Puglia, Rocco Palese. – L’Amministratore Delegato di Infratel Italia, Marco Bellezza. – Lorenzo Forina, Chief Commercial Officer di Vodafone Italia.

L’attivazione delle reti ultraveloci da parte di Vodafone Italia presso il Policlinico di Bari è parte dei lavori previsti dal Piano Sanità Connessa, uno dei cinque piani operativi dell’Investimento 3 “Reti ultraveloci e 5G”. Questo progetto rientra nei piani di intervento pubblico della Strategia italiana per la Banda Ultra Larga, finanziato e promosso dal Dipartimento per la trasformazione digitale della Presidenza del Consiglio grazie ai fondi del PNRR finanziato dall’Unione Europea – NextGenerationEU. Il progetto è stato attuato da Infratel Italia in sinergia con Regione Puglia e la società in-house regionale InnovaPuglia. Il Piano Sanità Connessa mira a fornire servizi di connettività a banda ultralarga alle strutture del servizio sanitario pubblico in tutto il territorio nazionale. Il Piano è suddiviso in otto Lotti e prevede un investimento complessivo di circa 315 milioni di euro. L’accesso a connessioni ad alte prestazioni consentirà alle strutture sanitarie di abilitare una serie di servizi digitali innovativi, contribuendo così alla trasformazione dei servizi sanitari a beneficio della società.

L’Unità Operativa di Oculistica dell’Ospedale della Murgia ad Altamura entra a far parte dei Centri per il Trapianto di Cornea, ampliando l’offerta di servizi specialistici della ASL Bari insieme a strutture come il “Di Venere” di Bari, il “Santa Maria degli Angeli” di Putignano e il PTA di Terlizzi. Questa inclusione rappresenta un passo significativo nell’assistenza oftalmica nella regione, fornendo un punto di riferimento in una vasta area. Il trapianto di cornea, noto come cheratoplastica perforante, è una procedura cruciale per il ripristino della trasparenza corneale e il miglioramento della funzione visiva in pazienti con varie patologie oculari. L’esperienza del Dr. Vito Primavera, dirigente responsabile dell’Oculistica, che ha eseguito circa 100 trapianti in carriera, sarà fondamentale per garantire risultati eccellenti con le moderne tecniche. L’espansione dell’attività di trapianto di cornea all’Ospedale della Murgia è resa possibile dalla presenza di personale qualificato, attrezzature all’avanguardia e una sala operatoria dedicata. La direzione medica del presidio, Annalisa Altomare, si augura che questa nuova offerta possa migliorare l’accessibilità ai trapianti di cornea, riducendo le liste d’attesa e promuovendo la donazione di cornee nella regione. La ASL Bari continua a lavorare attivamente sulla sensibilizzazione e la promozione della donazione di cornee, con il coordinamento del Dr. Giuseppe Tarantino. Questo sforzo mira a costruire una cultura della donazione nel territorio e all’interno dell’azienda sanitaria, ottenendo risultati positivi con 180 cornee donate in Puglia nella prima parte dell’anno.

   

L’Editore di Web TV Puglia Dott. GiampieroBattista Buonsante

Tv On Demand Live - Palinsesto TV in allestimento.