TG Web TV Puglia RegionaleGrandi Eventi di Pugliaultime notizie

Il TG WebTV Puglia, appuntamento con le notizie regionali.

Ecco una tradizione che si accende con la forza di secoli di storia e fede! Le Fanòve, il rito ancestrale che trasforma il fuoco in simbolo di purificazione e rinascita, tornano a illuminare le notti di Castellana Grotte!

Presentato questa mattina in Regione, il programma de I Giorni del Fuoco. Con la presenza dell’assessore regionale al Turismo, Gianfranco Lopane, il direttore del Dipartimento regionale Turismo, Aldo Patruno, il sindaco di Castellana Grotte, Domi Ciliberti, l’assessore comunale agli Eventi, Fabio Caputo, e il presidente del Comitato Feste Patronali, Franco Di Masi, si è delineato un quadro di eventi che fondono storia, fede e tradizione.

Sarà un tripudio di emozioni, un incanto che si sprigiona dal crepitio delle fiamme che danzano nel cielo, trasmettendo un messaggio di speranza attraverso il tempo. I Giorni del Fuoco, dall’8 al 12 gennaio, trasporteranno i visitatori in un viaggio emozionale attraverso la storia e la fede, celebrando la Vergine della Vetrana e l’epico salvataggio dalla terribile epidemia di peste del 1691.

Con la solenne processione dell’icona ottocentesca della Madonna, la città si vestirà di sacralità venerdì 12 gennaio, immergendosi nell’atmosfera sacra della Chiesa Madre di San Leone Magno, nel cuore pulsante di Castellana. E poi, in un’esplosione di sapori e note, la piazza Garibaldi si animerà con Fanòva in festa, un evento enogastronomico curato da TerreCarsiche, accompagnato dal vibrante concerto dei Terraross.

Ma non è solo storia e devozione, sono anche storie condivise intorno al fuoco, come un tempo antico in cui la comunità si raccontava, si scaldava il cuore con pietanze calde e buon vino, ritrovando quell’identità contadina, oggi tanto rara.

E non dimentichiamoci della Diana, il 7 gennaio, quando l’olio viene raccolto dai frantoi e offerto alla Madonna, segnando l’inizio di questo straordinario percorso che culmina con le maestose Fanòve.

È un invito a immergersi nelle tradizioni, a rivivere la storia attraverso installazioni immersive e a celebrare la speranza che ha salvato Castellana Grotte dalla peste, un messaggio di resilienza che attraversa il tempo, giungendo fino a noi dopo 333 anni.

Ecco dunque un appuntamento da non perdere, un viaggio nel tempo e nello spirito che accende le anime e unisce le persone nell’abbraccio del fuoco, portando con sé la luce della speranza e della rinascita. Sintonizzatevi su I Giorni del Fuoco, perché questa storia millenaria attende solo di essere vissuta e condivisa con tutto il cuore.

Dott. Giampierobattista Buonsante Editore e Giornalista Web TV Puglia