ACCESSIBILITÀ E PIÙ SERVIZI AI VISITATORI È IL 2019 ALLE GROTTE DI CASTELLANA

A

È IL 2019 ALLE GROTTE DI CASTELLANA

Si sono svolti nella giornata di ieri, mercoledì 23 gennaio, i festeggiamenti per l’81esimo anniversario della scoperta delle grotte di Castellana (Ba), occasione per celebrare gli eventi del gennaio 1938 quando lo speleologo Franco Anelli e il castellanese Vito Matarrese rivelarono al mondo uno dei complessi carsici più importanti di Europa.

Due i momenti organizzati dalla Grotte di Castellana srl per ricordare l’importante ricorrenza. Il programma dei festeggiamenti si è aperto in mattinata, nella Grave delle grotte di Castellana, con la Santa Messa officiata dal Vescovo della Diocesi Conversano-Monopoli, S.E. Mons. Giuseppe Favale a cui ha partecipato anche una nutrita rappresentanza degli studenti delle scuole castellanesi. A seguire, come da tradizione, sempre nella Grave, discesa celebrativa a cura del Gruppo Puglia Grotte, per rivivere a 81 anni di distanza l’impresa esplorativa di Anelli.

In serata, invece, Sala delle Cerimonie del Comune di Castellana Grotte, conferenza pubblica con gli interventi del sindaco di Castellana Grotte Francesco De Ruvo, dell’assessore al Turismo del Comune di Castellana Grotte Giovanni Filomeno e dei componenti del Consiglio d’Amministrazione della Grotte di Castellana srl (presidente Victor Casulli, vice presidente Francesco Manghisi, consigliera Maria Lacasella): l’occasione per tracciare il bilancio del 2018 e le linee guide per il 2019.

È stato il sindaco Francesco De Ruvo ad aprire la conferenza parlando “della responsabilità di ognuno degli amministratori nel gestire un bene naturale di così alta importanza sia per la città che per l’intera regione”, anticipando anche quello che sarà uno dei momenti più importanti per il prossimo anno con il rinnovo della convenzione tra il Comune di Castellana Grotte e la società Grotte di Castellana srl.

L’assessore Gianni Filomeno ha prima presentato i dati dei visitatori delle grotte di Castellana (319.392) in crescita nel 2018 e in controtendenza al dato del flusso turistico della regione Puglia in discesa nello stesso anno e ha poi commentato sulla necessità di implementare e migliorare infrastrutture e viabilità al servizio del turismo.

Il presidente di Grotte di Castellana srl, Victor Casulli, ha tracciato una panoramica sull’attività svolta nel 2018 con il risultato “di aver superato per numero di visitatori il 2017, anno record per le grotte di Castellana, e di aver raggiunto il miglior numero di sempre dal 1986 ad oggi, numero che si attesta tra le 350mila e le 400mila unità se si aggiungono anche i numerosi appuntamenti ed eventi organizzati sia all’interno del sito carsico che nell’area esterna. A questo proposito sento a nome di tutto il CdA di ringraziare tutti i dipendenti e i collaboratori della società per l’impegno e la dedizione nel raggiungere i risultati attesi”.

Ai numeri positivi si aggiunge anche il traguardo dei 17 milioni di visitatori (dal 1938 ad oggi) tagliato proprio ad ottobre 2018.

“L’attività svolta – ha poi commentato il presidente Casulli – ci consente di poter guardare al 2019 nell’ottica di perseguire gli obiettivi di destagionalizzazione e soprattutto di migliorare i servizi ai visitatori. Il progetto Grotte 100% Accessibili sarà una delle prerogative per eliminare ogni barriera di accesso alla bellezza delle grotte di Castellana. Svilupperemo nuove proposte anche per determinate fasce di visitatori, partendo per esempio dai turisti accompagnati dai loro amici a quattro zampe”.

A seguire anche gli interventi del vice presidente Francesco Manghisi (che ha ricordato non solo l’opera di promozione, ma anche i lavori di manutenzione degli immobili e cura dell’area esterna alle grotte di Castellana) e della consigliera Maria Lacasella (che ha invitato tutti a riappropriarsi delle proprie emozioni riscoprendo il piacere di una visita alle grotte di Castellana).

Hanno chiuso la conferenza pubblica le relazioni di Valeria Intini, componente del Comitato Tecnico-Scientifico, di Stefano Scagliuso e di Dionisio Beatrice, rispettivamente direttore artistico e responsabile della comunicazione di Grotte di Castellana srl, sul progetto accessibilità e sul nuovo logo della società.

Ulteriori informazioni sui canali sociali facebook e instagram di Grotte di Castellana srl e sul sitowww.grottedicastellana.it.