Alla scoperta di Ripagnola

Oltre ogni aspettativa, la partecipazione all’evento organizzato da: i Pastori della Costa, l’associazione NEDA e il FAI (Fondo Ambiente Italiano).
E’ stata senz’altro una piacevole passeggiata nonostante il caldo intenso, e, occasione per assaporare e ammirare i profumi e le bellezze del paesaggio millenario e incontaminato che ancora oggi è in grado di offrire al pubblico il tratto che va da cozze a Polignano a mare, si tratta infatti dell’ultimo tratto autentico di costa, del sud – est barese.  La manifestazione di domenica 22 luglio… (sintetizzando quanto ascoltato ai nostri microfoni da organizzatori e amministratori pubblici presenti all’evento e anche con riferimento alla diffida fatta pervenire alle associazioni organizzatrici, dall’ufficio legale della “Serim” impresa che fa capo a Modesto Scagliusi ditta proponente il progetto “di riqualificazione e valorizzazione dell’area Costa Ripagnola e proprietaria di alcuni terreni lungo il percorso stabilito)….si è precisato: la manifestazione non mira affatto a creare polemiche con chicchessia e non vuole essere per nessuna ragione un …evento contro qualcosa o qualcuno, si tratta altresì di una momento in cui le numerose sensibilità, (per l’occasione associate a difesa e salvaguardia dell’ambiente la natura e la storia millenaria del luogo), chiedono rispetto e attenzione, stante il delicato passaggio che la zona si appresta a “sopportare”. Nessuno si senta sotto osservazione, va solo compresa l’evidente, diffusa e comprensibile preoccupazione manifestata dalla Comunità Pugliese tutta, che va in direzione della salvaguardia, tutela e conservazione di questo autentico scrigno di biodiversità, che tuttto il mondo ci invidia, per la sua BELLEZZA senza pari. Il neo consigliere Comunale della città di Conversano Maurizio Galiano e l’Avv Vincenzo Miccolis (componente del comitato “i Pastori della Costa”) presenti all’evento e da noi intervistati, hanno posto l’accento sulla necessità di attivare un tavolo d’intenti su cui portare all’attenzione del Consiglio della Città Metropolitana di Bari, della Regione Puglia e del Comune di Polignano a Mare la necessità di porre in essere le strategie necessarie affinché Conversano possa fruire della costa e del mare entrati ormai a far parte dei “momenti d’estate” di numerosi abitanti della città di Conversano,  Sia Maurizio Galiano che Vincenzo Miccolis, intravedono nel SAC “Mari tra le Mura” la possibilità di reperire risorse e/o realizzare (strategie coordinate) al fine di valorizzare oltre agli aspetti naturalistici, storici e culturali anche quelli enogastronomici e ricettivi, puntando sulla destagionalizzazione apportando linfa vitale alle attività produttive presenti nel “consorzio” e creare nuove opportunità di lavoro.

scritto da redazione webtvpuglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.