CONTRATTO ISTITUZIONALE DI SVILUPPO PER BRINDISI E LECCE INCONTRO A ROMA CON IL MINISTRO LEZZI

I sindaci di Brindisi e Lecce hanno presentato oggi al Ministro per il Sud le idee di un eventuale accordo con il Governo, la Regione è a supporto delle due città per la realizzazione di questo progetto. Si tratta di una vicenda che ha una sua complessità e che non si risolve in poche battute, ma l’unità di azione e l’abitudine che abbiamo di lavorare insieme con i sindaci Rossi e Salvemini facilita moltissimo il confronto con il Governo” lo ha detto il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano al termine della riunione che si è tenuta oggi a Roma, al Ministero per il Sud, con il ministro Barbara Lezzi e i sindaci Riccardo Rossi e Carlo Salvemini. L’incontro è propedeutico alla definizione di un Contratto istituzionale di sviluppo (CIS) per i Comuni di Brindisi e Lecce.

“Abbiamo verificato che c’è una sintonia naturale – ha detto il sindaco di Lecce Salvemini – lavoreremo molto sulla valorizzazione della rigenerazione delle nostre marine e della linea di costa, asset strategici fondamentali, e sul recupero e valorizzazione delle città storiche”.

“C’è una sinergia forte sulle azioni che abbiamo proposto al tavolo – ha sottolineato il sindaco di Brindisi Rossi – a partire dalla riqualificazione della costa nord, per avere un potenziale turistico importante, e dalla riqualificazione urbana del centro storico cittadino e dei quartieri, con grande attenzione alla viabilità. Ragioniamo molto bene con la Regione Puglia che è a disposizione per integrare con azioni di valorizzazione. Penso faremo un buon lavoro”.