CONVENZIONE ASI E FONDAZIONE TATARELLA

Dopo gli Accordi sottoscritti con l’Università degli Studi di Bari e con l’Ugl, Unione Generale del Lavoro, continuano le convenzioni stipulate dalla Fondazione Tatarella.

Importante quella con Asi, Associazioni Sportive Italiane, Ente di Promozione Sportiva riconosciuto da Coni ed erede dello storico Centro Sportivo Nazionale Fiamma, radicata in modo capillare su tutto il territorio nazionale.

Sottoscritta dal Presidente ASI Claudio Barbaro e dal Vice Presidente della Fondazione Tatarella, Fabrizio Tatarella, una convenzione attraverso la quale le due parti si impegnano a collaborare fattivamente nella programmazione di attività di formazione, studio, ricerca e diffusione di informazioni di comune interesse, anche attraverso il sostegno alle attività promozionali e divulgative.

ASI Nazionale e la Fondazione Tatarella condividono, da sempre, un sistema di valori, poggiante sulla centralità dell’uomo e sul ruolo dello Stato sociale, nell’interesse del paese.

ASI Nazionale ha infatti una capillare struttura sul territorio per la promozione dello sport, della cultura, dell’ambiente e del tempo libero volta a anche a sensibilizzare le nuove generazioni circa i temi del lavoro, della partecipazione e della cultura, oltre ai benefici primari derivanti dalla pratica sportiva; mentre la Fondazione Giuseppe e Salvatore Tatarella svolge attività di studio e di ricerca, organizzando convegni, dibattiti, seminari, borse di studio, eventi di beneficenza.

Grazie alla sottoscrizione di questo accordo di partenariato, ASI Nazionale e la Fondazione Tatarella si impegnano inoltre a:

  • Organizzare convegni, seminari, lectio magistralis in materia di etica, legalità, prevenzione, riforme istituzionali, coordinamento sportivo e del Terzo Settore.
  • Istituire un Comitato paritetico di Gestione per la gestione e l’attuazione dell’accordo, composto da almeno due rappresentanti per ciascuna parte.
  • Costituire un fondo archivistico contenente le carte relative alla storia dello sport, alla storia della promozione sportiva e dell’associazionismo di centrodestra, oltre a tutto il materiale utile alla conservazione della memoria storica nonché alla promozione di studi e ricerche volti ad esplorare la storia di questo comparto, dalle origini ai giorni nostri.

Dal canto suo, Associazioni Sportive e Sociali Italiane si impegna a:

  • Fornire il materiale storico utili allo scopo, quale a solo titolo esemplificativo bollettini, copie della rivista ufficiale “Primato”, pubblicazioni; supporto scientifico per lo svolgimento dei seminari e dei convegni e quello tecnico logistico per lo svolgimento delle attività del presente accordo.

La Fondazione Tatarella si impegna inoltre a:

  • Rendere fruibile al pubblico il patrimonio bibliografico ed archivistico mediante il libero accesso a tutti i tesserati ASI, al fine di consultare testi ed effettuare studi e ricerche, alla Biblioteca e all’archivio della Fondazione, riconosciuti dal MIBACT rispettivamente di “eccezionale interesse culturale” e di “interesse storico rilevante”.
  • A sostenere progetti volti all’erogare di borse di studio e di ricerca a studenti meritevoli e a realizzare stage formativi rivolti a studenti e laureati iscritti ad ASI Nazionale per l’archiviazione e digitalizzazione di documenti e per la catalogazione dei materiali da Biblioteca.