EDITORIALECOMUNICAZIONE ISTITUZIONALE

Il TG Web Puglia: “Approfondimenti puntuali sulle tematiche di interesse regionale, sempre a portata di clic.” Grave attacco hacker alla nostra Web TV ed in particolare al nostro canale youtube.

Riparte il nostro telegiornale dopo un breve periodo di riposo, seguito da un momento di panico causato da un attacco informatico (l’ennesimo) perpetrato da hacker. Questa volta l’attacco è stato preparato in modo scientifico, con l’intento di danneggiare gravemente la Web TV, in particolare.

La testata giornalistica “Web TV Puglia” è stata vittima infatti, di un attacco informatico il 13 luglio scorso, che ha coinvolto diversi aspetti della nostra  presenza online. L’attacco ha colpito il canale YouTube, l’account Gmail associato (webtvuglia960@gmail.com) e l’email di recupero, oltre all’account pubblicitario. Gli aggressori avevano l’obiettivo di ottenere un accesso non autorizzato a queste piattaforme e gmail al fine di intercettare messaggi privati e comunicazioni riservate.
Nonostante l’account fosse protetto da un’autenticazione a due fattori, gli aggressori sono riusciti a superare questa misura di sicurezza e a compromettere l’account. Ciò ci autorizza a pensare che abbiano utilizzato tattiche sofisticate per eludere le misure di protezione. Stiamo ancora cercando di comprendere le motivazioni dietro questa azione criminale, che chiaramente mirava a causare danni economici e finanziari alla nostra testata giornalistica, almeno è l’ipotesi prevalente.

Gli esperti del settore, sebbene sia un campo molto complesso, riconoscono la vulnerabilità anche delle potenti piattaforme come Google. Questo è il motivo per cui già da tempo avevamo considerato l’idea di creare un altro canale e soprattutto di istituire una banca dati in cui conservare tutti i contenuti del canale YouTube ora scomparso.

La domanda sorge spontanea: chi può trarre vantaggio da un atto di violenza simile? Ecco alcune riflessioni che abbiamo raccolto durante questo mese di “indagini nel vasto universo dei social media”.

1. Obiettivo di Ottenere Informazioni Sensibili: Potrebbe esserci chi ha mirato a ottenere accesso a informazioni delicate, come comunicazioni private, dati personali o informazioni aziendali riservate. L’obiettivo dietro potrebbe essere la possibilità di attuare un ricatto, infliggere danni o sfruttare tali dati per scopi illeciti.

2. Motivazioni Politiche o Ideologiche: In alcuni casi, gli attacchi informatici potrebbero essere spinti da motivazioni politiche o ideologiche, con l’obiettivo di danneggiare la reputazione o il funzionamento delle testate giornalistiche che rappresentano posizioni o opinioni contrastanti.

3. Concorrenza Illecita: Non possiamo escludere la possibilità che chi ha attaccato abbia avuto l’intenzione di danneggiare la reputazione o l’efficienza della nostra testata giornalistica e della Web TV Puglia, con l’obiettivo di ottenere un vantaggio competitivo in modo disonesto.

4. Vendetta o Motivazioni Personali: Non possiamo ignorare il fatto che motivazioni personali o emozionali potrebbero aver spinto gli aggressori a compiere attacchi informatici, magari come atto di vendetta o ritorsione nei confronti della nostra testata giornalistica, di Web TV Puglia o delle persone coinvolte.

5. Curiosità o Sfida Tecnica: In qualche caso, gli aggressori potrebbero essersi sentiti stimolati dalla curiosità o dalla sfida tecnica di superare le misure di sicurezza e ottenere accesso non autorizzato.

È fondamentale comprendere che le motivazioni possono variare considerevolmente da situazione a situazione e spesso possono risultare complesse e sfaccettate. Nel frattempo, continuiamo a dedicarci con impegno alla nostra missione e attendiamo con interesse una risposta da parte di Google, se tale risposta verrà fornita.

Desideriamo garantirvi che stiamo perseverando nella nostra attività con inalterata determinazione. La nostra dedizione nel fornirvi contenuti e notizie di alta qualità rimane incrollabile, anzi, siamo ancor più decisi a superare qualunque ostacolo si possa presentare lungo il nostro cammino.

L’episodio dell’attacco ha chiaramente sottolineato quanto sia cruciale restare vigili e adottare misure di sicurezza sempre più avanzate in questo mondo digitale in continua evoluzione. Tuttavia, vogliamo ribadire che tale evento non ci ha fermati, ma, al contrario, ha rafforzato ulteriormente la nostra missione di informare, coinvolgere ed ispirare la nostra comunità di spettatori.

Siamo profondamente grati per il costante supporto che ci offrite e desideriamo assicurarvi che continueremo a lavorare con impegno e passione per consegnarvi contenuti di qualità e notizie aggiornate. La vostra fiducia rappresenta per noi un elemento essenziale e insieme affronteremo qualsiasi sfida possa presentarsi lungo il nostro cammino.

Vi ringraziamo di cuore per essere sempre al nostro fianco e vi incoraggiamo a proseguire nel seguirci con lo stesso entusiasmo che ci avete dimostrato finora.

 

(2) Web TV Puglia – YouTube questo è il link al nuovo canale youtube della testata.

Con stima,
L’editore di   Web TV Puglia
Dott. Giampierobattista Buonsante
Il dir. Resp.
Piero Buonsante