Il TG Web TV Puglia di mercoledì 22 dicembre (Eventi di Natale – Politiche abitative)

Grotte di Castellana: quattro giorni per il Presepe Vivente a 70 metri di profondità.
Quattro date e cento figuranti in costumi d’epoca per un suggestivo percorso di circa 1 km tra le caverne, le stalattiti e le stalagmiti del sito carsico castellanese a 70 metri di profondità. Sono questi i numeri del Presepe Vivente nelle Grotte di Castellana (Ba), rievocazione della natività fra mestieri del passato e antiche tradizioni che sarà visitabile nei giorni 26, 27, 28 dicembre 2021 e 2 gennaio 2022 a partire dalle 17:30. Promosso dall’UNPLI Puglia e dalla sede locale della Pro Loco “don Nicola Pellegrino”, per la regia di Lucio Giordano e le musiche originali del maestro Renato Giorgi, melodie concesse dalle Edizioni Paoline, il tradizionale Presepe Vivente accoglierà i visitatori che potranno calarsi in un’atmosfera d’altri tempi, percorrendo un suggestivo viaggio sotterraneo che dall’annunciazione dell’Angelo Gabriele a Maria condurrà alla rappresentazione della Natività.
Previsto all’interno del ricco calendario di appuntamenti per il periodo natalizio “Stille d’inverno”, il Presepe Vivente ambientato nelle Grotte di Castellana sarà occasione anche per ammirare il sito carsico con le sue singolari concrezioni, oltre che per immergersi in un’atmosfera unica e ricca di suggestione.
Per accedere alla visita bisognerà acquistare il biglietto esclusivamente online sul circuito TicketOne. Sarà necessario, inoltre, esibire il super green pass. La temperatura all’interno delle grotte si aggira attorno ai 17°C con un tasso di umidità molto elevato. Maggiori informazioni sul calendario di iniziative natalizie nelle Grotte di Castellana sono su www.stilledinverno.it e sui social ufficiali.

 

 

Politiche Abitative
Sono state illustrate ieri martedì 21 dicembre in conferenza stampa, alla presenza delPresidente della Regione Puglia, Michele Emiliano,
le azioni promosse in maniera congiunta dalle assessore all’Ambiente e alla Pianificazione Territoriale Anna Grazia Maraschio e al Welfare Rosa Barone per uno sviluppo in chiave sociale delle politiche abitative. L’obiettivo è dare attuazione al principio dello Sviluppo Sostenibile, sia dal punto di vista sostanziale, individuando obiettivi programmatici in grado di conciliare prosperità e benessere, sia procedurale, come necessità di istituire meccanismi decisionali attraverso i quali integrare la tutela dell’ambiente, l’inclusione sociale, la salute, la crescita personale e collettiva come base per uno sviluppo economico equo.

 

 

Redazione Web TV Puglia