“La Casa Municipale di Castellana Grotte nella storia e nei ricordi”.

Nella nuova edizione gli elenchi di tutti i consiglieri comunali dal dopoguerra fino ai giorni nostri. Nella Sala delle Cerimonie del Palazzo Comunale la presentazione del libro “La Casa Municipale di Castellana Grotte nella storia e nei ricordi”. All’interno gli interventi di Don Nicola Pellegrino, Nicola Miccolis e Tommaso Francavilla

Martedì 16 ottobre 2018 alle ore 18:00 nella Sala delle Cerimonie del Palazzo Comunale verrà presentata la nuova edizione del libro realizzato dalla casa editrice castellanese “Aretha”, interamente dedicato al nostro palazzo Comunale dal titolo: ”La casa municipale di Castellana Grotte nella storia e nei ricordi”.  Una nuova pubblicazione arricchita nei contenuti, che vide la luce la prima volta nel giugno del 2012, che nel giro di pochi anni è andata esaurita per cui l’esigenza di queste nuova edizione.
Il libro nacque da un’idea di Giambattista Gigante e curato nella prima edizione principalmente da Jennifer Boakye, adesso trasferitasi a Torino. Si tratta di un viaggio a ritroso nel passato del Municipio castellanese nato come convento francescano, che ricordiamo è stato anche scuola, luogo di detenzione e naturalmente, vivace fulcro della vita pubblica città. Una parte del libro e poi dedicata alle diverse e preziose gallerie presenti, agli affreschi che adornano il Comune, oltre che sulla storia della Biblioteca Civica “Giacomo Tauro”. Il tutto è corredato dalle foto realizzate da Pasquale Ladogana e da alcune foto storiche provenienti dalla collezione privata di Michele Di Leone.   In quella prima edizione collaborano tre grandi castellanesi, venuti a mancare in questi anni, Nicola Miccolis, Tommaso Francavilla e Don Nicola Pellegrino, tutti e tre autori di un prezioso intervento, sempre legato al palazzo comunale, che negli anni della loro vita li ha visti a vario titolo protagonisti diretti. Nel libro è inserita anche la cronologia dei sindaci della città, ricerca effettuata diversi anni fa dal prof. Marco Lanera e un ricordo del poeta castellanese Vito de Bellis con il quale tratteggia il primo sindaco della città eletto dal consiglio comunale Girolamo Scoppio. In questa nuova edizione del libro, tra le novità l’elenco di tutti i componenti dei consigli comunali, che si sono avvicendati dal secondo dopoguerra fino ai giorni nostri, ricerca effettuata dal giornalista Mino Cardone.

            Nel corso della serata, dopo i saluti istituzionali del sindaco Francesco De Ruvo, del presidente del Consiglio Comunale Emanuele Caputo e dell’assessore alla Cultura Giovanni Sansonetti, interverranno Mino Cardone e Domenico Bulzacchelli.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.