La Pro Loco di Castellana Grotte. Domenica 21 giugno organizza “la Festa della musica” un’edizione dedicata alle vittime e agli operatori sanitari impegnati contro il Covid

PRO LOCO CASTELLANA GROTTE “DON NICOLA PELLEGRINO”
Un’edizione dedicata alle vittime e agli operatori sanitari impegnati contro il Covid Come sempre l’evento clou della giornata il caratteristico concerto di campane “Una giornata della musica differente, dedicata a quanti ci hanno dovuto salutare per colpa del covid-19, senza trascurare chi non si è mai fermato. Dedicata anche a tutti gli operatori sanitari, medici, infermieri e non solo”. Queste le parole del presidente della Pro Loco “Don Nicola Pellegrino”, Piero Longo, che preannuncia l’edizione 2020 della festa della Musica organizzata nel rigoroso rispetto dei protocolli Covid in materia di distanziamento sociale.

“Apprendiamo che da qualche giorno Castellana Grotte è Covid Free – continua il presidente – e ancora di più vogliamo ripartire con il mondo creativo della musica festeggiando questa notizia”. Toccherà quindi alla Pro Loco “Don Nicola Pellegrino”, domenica 21 giugno, con la preziosa collaborazione della Casa Musicale Luisi e con il patrocinio dell’assessorato alla Cultura del Comune di Castellana Grotte, ricominciare a ridare vita alla città delle Grotte con l’organizzazione della prima manifestazione pubblica post covid.

Come sempre la festa della Musica targata Pro Loco si contraddistinguerà per il suo singolare concerto di campane, un unicum in tutta Italia, che vedrà anche quest’anno impegnate tutte le chiese dalla città, comprese quelle fuori l’abitato cittadino come il Convento francescano, il Monastero delle Benedettine e la chiesetta di San Nicola di Genna.

Naturalmente il programma prevede anche altri particolari momenti musicali. Si comincerà alba del 21 giugno quando le prime note dalla giornata saranno eseguite alle ore 05:00 del mattino con l’arrivo dei nuovi raggi solari in Villa Comunale, nellacosiddetta “villa di giù”, con lo sfondo del Santuario dedicato alla patrona della città, la Madonna della Vetrana.

Ad Introdurre la giornata sarà proprio Fra Gianni Mastromarino, accompagnato dalle note del pianoforte che eseguirà alcune delle sue opere. Sempre a lui poi toccherà effettuare una benedizione per i musicisti presenti e non presenti, rivolta anche ai cittadini di Castellana. La giornata proseguirà alle ore 11:00 in Piazza Garibaldi con le composizioni del giorno al pianoforte.

A mezzogiorno l’atteso concerto di campane dei campanili delle parrocchie della città. Sulla pagina facebook della Pro Loco la diretta del concerto, e in modo particolare delle melodie degli antichi campanili, in funzione ancora a “corda”, delle chiese di San Nicola di Genna, Sant’Onofrio e del Monastero dell’immacolata. Si proseguirà poi con un ultimo appuntamento serale alle ore 18:30 sempre in piazza Garibaldi con Sebastiano Coletta, la piccola Sara Angiulo e Giuseppe Palumbo.

Nel corso della giornata in piazza Garibaldi, Pasquale Ladogana in collaborazione del gruppo fotografico della Pro Loco, allestirà una particolare mostra fotografica dedicate alle aurore, simbolo anche questa della rinascita che un po’ tutti si auspicano.

Per informazioni
360360763
mail: prolococastellanagrotte@gmail.com