EditoriaCULTURA

“LA TRAVERSATA DELLA DESTRA. DAL MSI AL GOVERNO MELONI”

Comunicato stampa

Presentazione del libro “La Traversata della Destra. Dal MSI al Governo Meloni. Venerdì 24 novembre alle ore 18:00  Biblioteca della Fondazione Tatarella, Via Piccinni, 97, Bari. La Fondazione Tatarella presenta il libro di Federico Gennaccari, “La traversata della destra. Dal Msi a Fratelli d’Italia, al Governo Meloni”. L’evento si terrà venerdì 24 novembre alle ore 18:00 presso la biblioteca della Fondazione Tatarella a Bari.

L’autore, Federico Gennaccari, sarà presente all’evento insieme a Fabrizio Tatarella, vicepresidente della Fondazione, Filippo Melchiorre, Senatore di Fratelli d’Italia, Italo Bocchino, direttore del Secolo d’Italia, Pierluigi Biondi, Sindaco dell’Aquila. Il tutto sarà moderato dal giornalista Michele De Feudis. L’evento sarà trasmesso anche in diretta streaming sulla pagina Facebook della Fondazione Tatarella. Il libro “La traversata della destra” edito da Fergen è una testimonianza di oltre 400 pagine, arricchite da quasi 300 foto, che racconta la storia di Fratelli d’Italia. Questo percorso inizia nel 1946 con la fondazione del Msi per arrivare fino al governo dell’Italia e alle regionali di Lazio e Lombardia del febbraio 2023 che hanno confermato il consenso per la Meloni alla guida della Nazione, mentre il Pd ha eletto Elly Schlein. Fratelli d’Italia, non un partito nato dal nulla, ha rivoluzionato il quadro politico nazionale in dieci anni. Il saggio è frutto di un minuzioso e capillare lavoro di ricerca, arricchito da testimonianze e interviste, che attraversa le polemiche e le divisioni nel centrodestra, gli attacchi e gli insulti di avversari e opinionisti, le manifestazioni, i congressi, i sondaggi, l’utilizzo dei social media e le elezioni amministrative, europee e politiche che hanno visto Giorgia Meloni passare da prima donna leader di partito in Italia a prima donna presidente del consiglio e Fratelli d’Italia crescere dall’1,9% del 2013 al 26% del 2022. È la storia di una destra conservatrice alternativa ai valori e alla mentalità della sinistra, chiamata a una grande sfida anche nel campo culturale.

   Annalisa Tatarella