Premio letterario Putignano racconta i vincitori dell’edizione 2021

12 gli autori che si aggiudicano il premio in buoni libro.  L’Amministrazione Comunale al lavoro per la pubblicazione del volume che raccoglierà i contributi dei finalisti.

 Sono 12 e provengono da tutta Italia i vincitori del concorso letterario di poesia e narrativa “Putignano Racconta” 2021, che in questa seconda edizione ha celebrato il Sommo Poeta Dante Alighieri.

«La scrittura, ancora una volta, ci ha regalato emozioni, ha aperto nuovi mondi, ha esplorato sensibilità. Si è riconfermata un’esperienza positiva, significativa e di arricchimento reciproco – commenta Rossana Delfine, assessora alla Cultura di Putignano – la seconda edizione del Premio Letterario “Putignano Racconta”. Ringrazio tutti i partecipanti che ci hanno fatto dono della loro scrittura e la giuria per il prezioso lavoro profuso nel valutare le opere pervenute e selezionare i vincitori. Nell’attesa della cerimonia di premiazione in programma la prossima primavera, stiamo lavorando alla pubblicazione del volume cartaceo che raccoglierà tutti i contributi dei finalisti e abbiamo già pensato alla prossima edizione che celebrerà Pier Paolo Pasolini».

Al concorso 2021, indetto dall’assessorato alla Cultura del Comune di Putignano, hanno partecipato 146 autori di ogni età provenienti da tutta Italia. Quattro le sezioni in concorso: racconti brevi, poesie in italiano, poesia in vernacolo e sezione junior (6-17 anni) sul tema “Considerate la vostra semenza: fatti non foste a viver come bruti ma per seguire virtute e canoscenza”. Cinque i giurati che hanno valutato gli elaborati: Mariaclelia Labbate (presidente di giuria), operatrice culturale e direttrice artistica di rassegne letterarie; Angela Fontana, scrittrice, dirigente scolastico in pensione e consigliere comunale; Annalisa Contegiacomo, docente scuola d’infanzia; Luigi Annibaldi, editor e docente presso Genius, Scuola di scrittura Creativa; Andrea Fassi, editor e docente presso Genius, Scuola di scrittura Creativa.

I VINCITORI

Per la sezione narrativa breve si classifica al primo posto Sabrina Mattioli di Frisa (CH), con il testo “Il foglio bianco”. Al secondo posto Domenico Busco di Casamassima col testo “L’estate dei miei dodici anni”, seguito da Antonio Antonelli di Roma con “Folle volo”.

Per la sezione poesia in italiano, al primo posto si classifica Laura Dangelo di Montenero di Bisaccia (CB) con “A Primo Levi”, al secondo posto Elisabetta Liberatore di Pratola Peligna (AQ) con “Nuove Ali Aperte”, al terzo Emanuel Fatello di Torino con “Il viaggio appaga ancor più della meta”.

Per la sezione poesia in vernacolo, primo classificato Paolo Bianco di Putignano con “Sott a sott”, secondo classificato Alessandro Amalfitano di Napoli con “O Lampione”, terzo classificato Angelo Canino di Acri (CS) con “Ccu ll’ùacchji e nu guagliunu (Con gli occhi di un bambino)”.

Per la sezione junior (6-17 anni) si classifica al primo posto Miriam Pascon di Camino di Oderzo (TV) col racconto “Sii forte”, seguita al secondo posto da Ginevra Puccetti di Porcari (LU) con la poesia “Tristi versi”, terzo classificato Antonio Galizia di Cassano Ionio (CS) con la poesia “Non c’è inganno”.

 

Menzioni speciali

Assegnata una menzione di merito ai 21 elaborati pervenuti dal Centro Anziani di Putignano.

Finalisti

Hanno superato l’ultima fase della valutazione, classificandosi tra i finalisti: per la sezione narrativa breve Silvia Miglionico di Altamura e Clemente Cipresso di Lusciano (CE); per la sezione poesia in italiano Alessandro Lentini di Roma e Assunta Spedicato di Corato; per la sezione poesia in vernacolo Giovanni Luisi e Antonio Agherbino di Putignano; per la sezione junior Serena Lombardo di Fano, Tonio Martielli e Daniel Martielli di Bari.

I vincitori e il Centro Anziani saranno premiati con una pergamena e un buono libro da spendere nelle librerie putignanesi aderenti al Patto per la Lettura; a breve saranno comunicate via mail le indicazioni per ritirare il buono libro. I lavori dei finalisti, compresi i vincitori, che hanno superato l’ultima fase della valutazione, saranno raccolti in una pubblicazione cartacea.