Residenzialità studentesca nella città di Taranto. L’Assessore Regionale Sebastiano Leo, incontra Comune, Università e Politecnico per discutere del futuro universitario della città

Si è tenuto questa mattina a Taranto l’incontro tra Regione Puglia, PoliBa, UniBa, Adisu, Asset e Comune di Taranto per potenziare il percorso universitario della città, partendo proprio dal tema delle residenze studentesche.

“Dopo l’attivazione del corso di Laurea in Medicina e Chirurgia a Taranto dello scorso anno e l’ipotesi dei nuovi assetti urbani dell’offerta didattica del Politecnico, si configura una straordinaria opportunità per la città jonica con un sensibile aumento del numero di studenti che la popoleranno” ha dichiarato l’Assessore regionale all’Istruzione, Sebastiano Leo, che ha aggiunto “Come è noto, il diritto allo studio e quindi il tema delle residenze universitarie rappresentano un elemento centrale nella scelta di un  percorso di studio di uno studente; dobbiamo immaginare spazi sostenibili, moderni e accoglienti inseriti nel contesto urbano che pongano i ragazzi al centro della vita cittadina. Proprio per questo stiamo incontrando le Università e i rappresentanti dei Comuni delle principali città universitarie pugliesi per discutere del tema delle residenze studentesche, sia immaginando soluzioni integrate nel tessuto storico sia prevedendo la rivalutazione di importanti pezzi del patrimonio edilizio esistente. Taranto ha tutte le carte in regole per vincere questa sfida, è necessario lavorare tutti insieme per trasformare la città jonica, da qui a cinque anni, in un attraente polo universitario” ha concluso l’assessore Leo.