Approvato il bando dei Distretti Urbani del Commercio: strumento aggiuntivo per sostenere le Attività Commerciali della Puglia

È stato approvato ieri in Giunta regionale il Bando per il consolidamento dei Distretti Urbani del Commercio costituiti ai sensi del r.r. 15/2011 e la costituzione di nuovi DUC.

Come previsto dalla Legge regionale “I distretti urbani del commercio prevedono accordi fra amministrazione comunale, associazioni di operatori, associazioni di categoria maggiormente rappresentative e altri soggetti interessati, volti a sviluppare una gestione coordinata delle aree commerciali in grado di sviluppare sinergie con attività paracommerciali ed extracommerciali, nonché con altre funzioni urbane di natura pubblica e privata.”

“Questo nuovo bando – dichiara l’assessore Delli Noci – ha l’obiettivo di consolidare i Distretti Urbani del Commercio e di valorizzare e promuovere le attività commerciali della Puglia in questo momento di grande difficoltà a seguito dell’emergenza sanitaria in corso. La novità di questo bando rispetto ai precedenti due riguarda sia la volontà di incrementare i benefici diretti per gli operatori commerciali dei distretti sia di avviare un processo di aggregazione territoriale per la definizione di Ambiti territoriali ottimali per il potenziamento e lo sviluppo dei DUC al fine di rendere le azioni più efficaci ed efficienti. Il bando, che è rivolto sia ai Comuni che hanno già ottenuto un finanziamento sia a quelli che non hanno ancora istituito un DUC, intende finanziare quei progetti in grado di creare reti sui vari territori e di immaginare dei servizi comuni innovativi realizzati anche attraverso modalità digitali. Per sostenere il commercio locale, consentire agli esercizi di vicinato di ripartire dopo questo momento di crisi occorre pensare alla gestione in comune di determinati servizi. Tra le attività finanziate – continua Delli Noci – si conferma la formazione linguistica per gli operatori e le operatrici che esercitano la loro attività nelle città d’arte e si aggiunge la formazione all’outfit.

Prioritaria l’attivazione e l’implementazione di servizi a supporto del commercio on-line anche attraverso convenzioni e accordi per le spedizioni e servizi di consegna, gestione dei resi e altri servizi innovativi.

Nei due bandi precedenti sono stati complessivamente 99 i comuni coinvolti nelle attività di sostegno al commercio. Con questo nuovo bando – la cui dotazione finanziaria ammonta a 3.024.856 euro – ci auguriamo di poter favorire la realizzazione di progetti strategici per dare sostegno concreto alle attività e incentivare i commercianti a lavorare insieme per lo sviluppo dei territori. Il prossimo 30 marzo alle ore 17 – conclude Delli Noci – presenteremo tutti i dettagli del bando in un incontro online aperto a tutti i sindaci della regione”.