Coronavirus, per Conversano assistenza a chi è in quarantena e al vicinato, un piano di Protezione Civile e la sospensione dei Tributi.

Queste alcune delle proposte fatte all’amministrazione da parte del movimento Valore Futuro per prevenire ed affrontare l’emergenza Covid-19.

Unità e collaborazione. È questo ciò che serve per tutti noi cittadini in questo difficile momento per l’Italia.

Noi, nel nostro ruolo, abbiamo voluto dare il nostro contributo suggerendo a questa amministrazione alcune soluzioni, frutto della nostra esperienza personale in questi giorni, dalle richieste pervenute da molti cittadini e dallo studio delle indicazioni ministeriali e della protezione civile.

Per questo con 2 lettere (la prima protocollata il 17 marzo, la seconda due giorni dopo) indirizzate al Sindaco, all’Assessore competente, al Presidente del Consiglio e al Comandante dei Vigili, abbiamo prima chiesto lo stato dell’arte e subito dopo elencato una serie di misure che riteniamo fondamentali per la lotta all’emergenza e la tutela della salute pubblica.

Abbiamo suggerito:

  • intensificare l’informazione ai cittadini dei numeri di assistenza locali, regionali e nazionali,
  • attivazione e divulgazione di un numero di telefono comunale con un dipendente addetto esclusivamente a fornire informazioni ai cittadini e a smistare le richieste agli uffici competenti,
  • attivazione del volontariato locale, in raccordo con i livelli di coordinamento sovraordinati,
  • censimento delle associazioni dotate di idonea preparazione in materia di protezione civile e attivazione di protocolli di intesa,
  • censimento completo di attività commerciali che hanno attivato il servizio a domicilio al fine di integrare la lista con quelle attività che hanno già partecipato all’avviso pubblico indetto dall’Amministrazione,
  • contattare tutti i medici di base, gli specialisti e gli operatori sanitari in pensione disponibili nel comune al fine della creazione di un coordinamento di supporto all’attività del COC o del Comune in generale,
  • pianificazione e organizzazione dei servizi di assistenza al vicinato dei soggetti eventualmente contagiati, con eventuale servizio pubblico di sanificazione degli ambienti comuni, o in alternativa stilare un elenco delle ditte specializzate da contattare,
  • pianificazione e organizzazione dei servizi di assistenza a domicilio per le persone in quarantena domiciliare (per es. generi di prima necessità, farmaci, pasti preconfezionati, ecc), eventualmente svolti da personale delle organizzazioni di volontariato, opportunamente formato e dotato di DPI,
  • pianificazione e organizzazione dei servizi di assistenza sociale alle famiglie che hanno scarsa possibilità di accesso alle informazioni online,
  • sospensione dell’uso delle pattumelle nella raccolta dei rifiuti, al fine di evitare il più possibile il contagio tramite contatto di superfici eventualmente contaminate, ed adozione per un tempo determinato necessario di sole buste di plastica o simili,
  • richiesta alle aziende locali di eventuali disponibilità a reperimento o alla produzione di sussidi (quali mascherine, ecc) da distribuire alla popolazione,
  • chiusura immediata di tutti i luoghi di aggregazione,
  • attivazione di protocolli di intesa con “Istituto Metronotte” e “Consorzio di Vigilanza Urbana e Rurale” al fine di supportare le forze dell’ordine nell’attività di controllo del rispetto delle direttive ministeriali,
  • pianificazione, o eventuale attivazione, delle azioni di assistenza alla popolazione nel caso di misure urgenti di contenimento collettivo, con immediata chiusura degli ingressi e delle uscite da Conversano a persone che non hanno titolo valido a giungere, attraversare o allontanarsi,
  • al Sindaco di riportare il bilancio in Giunta per distrarre quante più somme possibili per sopperire alle esigenze primarie della comunità, specialmente per le fasce deboli,
  • valutare la possibilità di utilizzare le economie e il contratto in essere per il servizio di mensa scolastica ed eventualmente fornire pasti a domicilio alle famiglie in difficoltà,
  • velocizzare il più possibile la liquidazione dei crediti comunali ai privati,
  • valutare la possibilità di sospensione dei tributi,
  • valutare la possibilità di sospensione del pagamento del ticket per la sosta dei veicoli onde evitare che la tastiera del parchimetro sia fonte di contagio,
  • valutare la possibilità di chiusura dei distributori h 24 di bevande e snack onde evitare che la tastiera delle macchine sia fonte di contagio.

Valore Futuro è e rimane al servizio della collettività.

In allegato la lettera protocollata.

LINK ALL?ALLEGATO  Proposte per il Sindaco – Emergenza Coronavirus

Andrea Colapinto,

Tania Fanigliuolo

Ilaria Di Palma