Prende il via la Scuola per la Buona Politica 2021 della Fondazione Di Vagno. Riflettori puntati sulla buona Amministrazione.

Venerdì 11 giugno dalle 16.30 e sabato 12 giugno dalle 10.30 – Conversano (BA) Monastero di San Benedetto, Community Library della Fondazione Di Vagno

Riprende a Conversano (BA), organizzata dalla Fondazione Di Vagno nella sede della Community Library nel Monastero di San Benedetto, la Scuola per la Buona Politica, un luogo di dialogo che accoglie chi ha a cuore la partecipazione democratica dei cittadini nella gestione della “cosa pubblica”, le giovani generazioni, chi crede che lo Stato debba fondarsi sulla cultura e l’istruzione, chi persegue l’interesse generale in modo del tutto indipendente da interessi politici e partitici.

Quattro mezze giornate per questa ottava edizione (venerdì pomeriggio e sabato mattina, 11 e 12 giugno e 18 e 19 giugno) in cui si approfondirà la complessa macchina dell’Amministrazione Pubblica, le ragioni della sofferenza della PA nel nostro Paese e le azioni per costruire una Buona Amministrazione.

Venerdì 11 giugno, a partire dalle 16.30, interverranno il presidente della Fondazione Di Vagno Gianvito Mastroleo, il sindaco di Conversano Giuseppe Lovascio e a seguire l’intervento di apertura di Antonio Decaro presidente ANCI e sindaco di Bari e della Città Metropolitana di Bari.

Subito dopo, alla prima tavola rotonda “Una Pubblica Amministrazione per il XXI Secolo”, parteciperanno Adriana Agrimi dirigente presso il Coordinamento politiche internazionali della Regione Puglia, Annamaria Annichiarico direttore generale e amministratore unico di Tecnopolis Pst, Sergio Fontana presidente di Confindustria Puglia, Giuseppe Moro direttore del dipartimento di scienze politiche e segretario dell’Associazione Italiana di Sociologia e direttore del comitato scientifico della Fondazione Di Vagno e Aldo Patruno direttore generale del dipartimento turismo, economia della cultura e valorizzazione del territorio della Regione Puglia.

Sabato 12 giugno, a partire dalle 10.30 si discuterà di “Bilanci e performance delle Pubbliche Amministrazioni” con Vieri Ceriani consigliere ministeriale per le politiche fiscali e membro del Forum disuguaglianze e diversità ed Efisio Espa docente di economia alla Scuola Superiore di Pubblica Amministrazione e di Valutazione delle politiche pubbliche presso il Master in studi parlamentari e politiche pubbliche della Luiss. Interverranno Carlo Salvemini sindaco di Lecce e Mario Aulenta aggregato di diritto tributario e docente di contabilità di Stato al Dipartimento di economia e finanza dell’Università di Bari.

A seguire si parlerà de “La giungla degli appalti” con Michele Corradino presidente di Sezione del Consiglio di Stato e coordinatore scientifico della rivista ildirittoamministrativo.it e Mauro Ceglie Presidente del consiglio di amministrazione Consorzio Stabile COM scarl, e vicepresidente di ANCE Bari e BAT.

Le sessioni saranno condotte dal giornalista di Repubblica, Marco Panara.

Dal 2012, sull’esempio dell’iniziativa ideata dalla Fondazione Basso di Roma, La Fondazione Di Vagno cerca di dare risposte concrete al decadimento della cultura politica e all’allontanamento dei cittadini dalla partecipazione alla vita pubblica.

Tutti gli incontri sono gratuiti e aperti al pubblico previa iscrizione sino ad esaurimento posti. Per iscrizioni e informazioni basta chiamare i numeri 0804959372 — 366 1924625, o scrivere a fondazionegiuseppedivagno@gmail.com