E’ morto nel reparto di malattie infettive del San Martino di Genova, Paolo Micai, cameramen e giornalista fotocinoperatore

E’ morto  nel reparto di malattie infettive del San Martino di Genova, Paolo Micai, cameramen e giornalista fotocinoperatore genovese di 60 anni. Seguiva, riportando con la sua telecamera, i principali avvenimenti della città di Genova.
Era anche lui “dispiegato al fronte” per riprendere e dare testimonianza al pubblico sull’emergenza  Coronavirus. Un’altra categoria, quella dei (foto cineoperatori giornalisti)fortemente  esposta al pericolo del Covid 19.
Paolo  da alcuni giorni era ricoverato per coronavirus all’ospedale San Martino. 60 anni, professionista di lungo corso, la sua scomparsa ha profondamente colpito il mondo dell’informazione tutta. Il ricordo di noi colleghi.