Al via da lunedì 22 febbraio, in tutta la puglia, le vaccinazioni per gli over 80.

Un buon inizio ma i vaccini a disposizione sono ancora pochi, potremmo vaccinare di piu’, queste  le parole del prof. Pierluigi Lopalco

È partita quindi, in tutta la Puglia la vaccinazione per i circa 160mila cittadini over 80 che si stanno prenotando sulle piattaforme Cup, Farmacup e sul sito Puglia Salute. Il target è stimato intorno ai 200mila cittadini.

L’assessore alla Sanità, Pier Luigi Lopalco, è stato a Lecce all’ambulatorio di via Miglietta dove ha assistito alle prime vaccinazioni.

Nella Asl Bari, durante la prima giornata di avvio della campagna vaccinale anti Covid 19 destinata agli ultraottantenni sono state somministrate 1528 dosi

Nella Asl BAT Suor Vittoria, 87 anni, è stata la prima vaccinata a domicilio. Lunedì mattina il dottor Giancarlo Cannone e la dottoressa Annamaria Zagaria dell’Ufficio di Igiene di Andria le hanno somministrato la prima dose di vaccino nel Convento dove vive.

A Trani invece l’amministrazione comunale ha messo a disposizione il Palazzetto dello Sport, ieri utilizzato per il personale scolastico: lunedì sono stati vaccinati 262 cittadini tranesi. Quindi sul tutto il territorio, soltanto nel pomeriggio di lunedi sono stati vaccinati 540 cittadini (solo nei comuni di Spinazzola e Minervino le vaccinazioni cominceranno nel fine settimana).

Nella Asl Brindisi, sono partite  le prime 440 vaccinazioni per gli over 80, con 360 somministrazioni nel centro del quartiere Bozzano, a Brindisi, e 80 nell’ambulatorio vaccinale territoriale di San Pietro Vernotico. “Proseguono intanto le vaccinazioni per il personale scolastico.

Foggia il primo vaccinato dell’intera provincia è stato Pietro Cimmarrusti. di 95 anni a Cerignola. Il primo vaccinato presso il “San Francesco Hospital” di Foggia città è stato Michele Borrelli, di 83 anni.  Sono oltre diecimila le vaccinazioni previste nella prima settimana, come ha spiegato il Dg Asl Vito Piazzolla, grazie alle unità vaccinali che si sposteranno contemporaneamente sul territorio provinciale. Terminate le sedute nei comuni più piccoli, le attività di somministrazione saranno man mano incrementate nei comuni più grandi. Sono state allestite sedi vaccinali in tutti i comuni.

Nella Asl Taranto sono  stati circa mille gli ultraottantenni vaccinati, solo 162 nel capoluogo nella sede della facoltà di medicina, la ex Banca d’Italia. In questa prima settimana saranno vaccinati quasi 5mila anziani. “Sabato scorso abbiamo cominciato con la vaccinazione degli operatori scolastici, proseguiremo con le forze dell’ordine, ma abbiamo comunque un occhio di riguardo nei confronti delle persone più anziane, che costituiscono le nostre radici – spiega il Dg, Stefano Rossi.. Il signor Alessandro, di 80 anni e 7 mesi, è stato il primo vaccinato a Taranto città.

Ufficio stampa Web TV Puglia