BEATLES IN SYMPHONY: APPUNTAMENTO CON RENATO CIARDO E I SUOI “THE QUARRYMEN”

Lunedì 5 aprile , alle ore 20.00 , sarà trasmesso in streaming sulla pagina facebook della Città metropolitana di Bari https://www.facebook.com/cittametropolitanabari/live/ lo spettacolo “Beatles in symphony” che vedrà l’Orchestra sinfonica metropolitana , diretta dal maestro e arrangiatore Vito Andrea Morra , esibirsi con il noto artista barese, Renato Ciardo ed i suoi “The Quarrymen” , la più importante ed apprezzata tribute band dei Beatles in ambito nazionale, e con la partecipazione di Nicolò Pantaleo .

Una modalità di esecuzione inedita con i professori dell’Orchestra sinfonica metropolitana che suoneranno “a distanza”, ognuno da casa propria, mentre lo spettacolo di Renato Ciardo con i Cavatori si svolgerà nelle sale della Pinacoteca metropolitana “C. Giaquinto” . Un esperimento artistico – musicale che insieme valorizza l’attività dovuta importanti istituzioni culturali della Città metropolitana quali l’Orchestra sinfonica e la Pinacoteca e dà spazio ai talenti pugliesi.

Questa mattina, il sindaco metropolitano Antonio Decaro , il vice sindaco Michele Abbaticchio e la consigliera delegata alla Cultura, Ico, Biblioteca e Musei, Francesca Pietroforte hanno portato il saluto agli artisti impegnati nella registrazione dello spettacolo tra le sale del museo metropolitano.

Il concerto propone sia arrangiamenti in versione orchestrale , curati da Vito Andrea Morra, sia due celebri titoli affidati all’interpretazione della sola cover band barese dei Quarrymen : “ Can’t Buy Me Love ” e “ Hard Day’s Night ”.
Tra i brani in versione orchestrale Saranno eseguiti: “ Ciao Ciao ” di Paul McCartney, Lanciato vieni singolo nel Natale del 1967 e “ Perché ” di John Lennon, tratto da “Abbey Road” del 1969. Dal “White Album” del 1968 è tratto invece “ While My Guitar Gently Sweeps ” scritto da George Harrison, che è anche l’autore di “ Something ”. Sarà poi la volta di “La strada lunga e tortuosa “Che Paul McCartney scrisse nel 1968”, torna in URSS . “,” Here Comes the Sun “e, infine, la celebre” Hey Jude “di Paul McCartney.